Strano avvistamento in Sassonia: un ibis sacro sul bagnasciuga [FOTO]

ibis sacro 1' di lettura Fano 25/06/2018 - Ha il becco troppo lungo per essere un gabbiano. E – soprattutto – la stazza non è esattamente quella. Il volatile che è apparso sulla spiaggia di Sassonia, a Fano, nella giornata di sabato è nientemeno che un ibis sacro, una specie di origine africana ma da qualche tempo presente anche in diverse zone d’Italia. Tanti i bagnanti incuriositi.

Ma com’è finito sulla spiaggia fanese? Non si conosce esattamente la provenienza di questo esemplare, ma è dato sapere che il Cras – il Centro per il recupero degli animali selvatici – ne ha prelevato uno nell’urbinate la scorsa settimana, poi lo ha lasciato libero al lago Vicini di Fano. Ma, evidentemente, l’audace ibis preferisce l’acqua salata a quella dolce. E per questo - ignaro dello scolmatore rotto e del divieto di balneazione - si è diretto in Sassonia.


(Foto di Arturo Busca)








Questo è un articolo pubblicato il 25-06-2018 alle 22:21 sul giornale del 26 giugno 2018 - 1541 letture

In questo articolo si parla di animali, attualità, fano, redazione, sassonia, cras, articolo, Simone Celli, volatili

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aVZh





logoEV
logoEV