Pincio, distrutta l’ultima panchina: un altro atto vandalico alla vigilia della rinascita [FOTO]

pincio fano panchina distrutta 1' di lettura Fano 23/06/2018 - Tra meno di un mese dovrebbero iniziare i lavori per il nuovo Pincio. Una riqualificazione che – almeno sulla carta – potrebbe rivelarsi radicale. Cambieranno diverse cose. Ad esempio, verranno installate delle nuove panchine. Anche perché, ora, di quelle vecchie non resta più nulla. Se non i ruderi dell’ultima, distrutta in questi giorni da ignoti del tutto privi di rispetto e di senso civico.

I vandali hanno agito nonostante nella zona siano stati intensificati i controlli. Ma evidentemente non basta, e l’auspicio è che il nuovo Pincio possa beneficiare di un controllo ancora maggiore. Oltre che di un efficiente servizio di videosorveglianza in grado di incastrare questi criminali che – altrimenti - rischiano di rimanere impuniti.

Con l’ultima panchina finisce simbolicamente un’era. Quella di un Pincio dall’estetica rivedibile, scarsamente illuminata, ma comunque capace di accogliere e di fare da crocevia per viaggiatori, studenti che attendono l’autobus, badanti, persino senzatetto. Ora tutto sta per cambiare. La riqualificazione dovrebbe iniziare nella seconda metà di luglio, subito dopo la Fano dei Cesari, per poi terminare giusto in tempo per il Carnevale. Se i piani verranno rispettati, i carri allegorici del 2019 transiteranno – come da tradizione – dentro e intorno al Pincio. Ma sarà un Pincio nuovo, fatto di luci più potenti, siepi rinnovate e – soprattutto – panchine nuove di zecca.

(Foto di Armando Morelli)








Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2018 alle 14:39 sul giornale del 25 giugno 2018 - 724 letture

In questo articolo si parla di vandalismo, fano, redazione, pincio, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aVVu





logoEV
logoEV
logoEV