Incidente in A14, auto finisce sulla barriera in cemento: tre persone in prognosi riservata

1' di lettura Fano 21/05/2018 - Un’auto in bilico, arrampicata sul muretto centrale dell’autostrada, che prosegue il suo tragitto per decine di metri. È la scena che si è presentata nel pomeriggio di domenica 20 maggio a chi stava transitando in A14. L’episodio è accaduto lungo la corsia nord, poco dopo il casello di Fano. Nessun segno di frenata: il conducente - un 82enne di Rimini - ha perso il controllo della sua Opel Astra, poi lo schianto. A bordo del mezzo anche due anziane. Tutti sono da subito apparsi in gravi condizioni. Restano tuttora in prognosi riservata.

Il fatto è accaduto intorno alle 17 di una domenica senza condizioni metereologiche avverse. Non è ancora chiaro come si sia potuto verificare. Si sa soltanto che l’auto ha urtato contro il new jersey e poi vi si è “arrampicata” sopra, rimanendo in bilico. Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Fano e quelli di Senigallia per liberare le persone a bordo dalle lamiere. Il conducente e la 87enne seduta sul sedile posteriore sono stati portati in eliambulanza all’ospedale di Torrette di Ancona. Per loro inevitabile il codice rosso. Meno grave la terza persona a bordo – una 78enne che si trovava sul sedile passeggero -, condotta comunque d’urgenza nel nosocomio pesarese. Tutte le persone coinvolte risiedono in Romagna, nella provincia di Rimini. L’Opel stava transitando verso nord. Il traffico è stato inevitabilmente rallentato per un paio d’ore, con code di circa tre chilometri in entrambi i sensi di marcia.








Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2018 alle 15:47 sul giornale del 22 maggio 2018 - 1358 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, vigili del fuoco, autostrada, redazione, a14, eliambulanza, incidente stradale, rimini, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aUMD





logoEV