SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA
articolo

Stipendi non pagati: operai fanesi su una gru in segno di protesta durante i lavori per l'A1

1' di lettura
839

Sono saliti su una gru nel cantiere della terza corsia dell'autostrada A1 a Cornocchio, a Barberino di Mugello (Firenze) per protestare contro il mancato pagamento degli stipendi arretrati da parte della loro azienda, la 'G Costruzioni' di Fano che opera in appalto al cantiere Pavimental.

I due 40enni di origini macedoni, da novembre non ricevevano più lo stipendio e a marzo hanno deciso di dare le dimissioni. La situazione sembrava però non trovare una soluzione pacifica, così i due hanno deciso di protestare salendo su una gru e minacciando di non scendere fino al pagamento di quanto dovuto. Sul luogo la squadra dei vigili del fuoco di Borgo San Lorenzo, carabinieri e sindacati ma anche dirigenti e rappresentanti di G Costruzioni, di Pavimental e di Autostrade per l'Italia.

Dopo alcune ore i due sono scesi dalla gru con l'aiuto dei vigili del fuoco e sono stati accompagnati in caserma. Sembra che ai due operai sia stato garantito il pagamento della prima tranche degli stipendi. Dovrebbe essere direttamente Pavimental ad anticipare un primo acconto. Sarebbero una quarantina gli operai che non hanno ricevuto lo stipendio per il lavoro svolto lo scorso anno.



Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2018 alle 09:49 sul giornale del 18 maggio 2018 - 839 letture