Giovani ubriachi aggrediscono due poliziotti: schiamazzi e violenza a Torrette di Fano

Polizia di notte 14/05/2018 - Troppo alcol, troppo alta la loro musica. E, soprattutto, troppo violenti. Due moldavi sono finiti in manette per aver aggredito due agenti di polizia. Gli uomini del commissariato fanese erano stati chiamati da alcuni residenti di Torrette di Fano per via degli schiamazzi e della musica troppo alta “sparata” dalle auto dei ragazzi. Un gruppo di nove persone in evidente stato di ebbrezza.

Era ormai notte inoltrata quando – spazientiti - alcuni residenti della zona avevano chiesto l’intervento della polizia per mettere fine alle urla dei giovani e al volume eccessivo dei loro stereo. Era la notte tra sabato e domenica, quando la goliardia si è presto trasformata in inciviltà e violenza. Il gruppo si era fermato dalle parti di alcuni palazzi per ascoltare la musica e parlare a voce alta, ignaro dell’orario – era circa l’1 di notte – e del fastidio che avrebbe potuto arrecare. Invitati dagli agenti a fare meno rumore, due dei ragazzi della comitiva – in preda ai fumi dell’alcol -, invece che obbedire e scusarsi hanno preferito aggredire i poliziotti. Uno degli agenti ha riportato ferite e graffi a un braccio. La prognosi è di cinque giorni. I due moldavi sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale, ma per mettere fine alla vicenda è stato necessario chiamare i rinforzi. Alla luce dell'episodio, il sindacato dei lavoratori di polizia ha chiesto interventi dal punto di vista legislativo (LEGGI LA NOTA DEL SIULP).


di Simone Celli
redazione@viverefano.com




Questo è un articolo pubblicato il 14-05-2018 alle 14:29 sul giornale del 15 maggio 2018 - 1557 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, redazione, torrette di fano, sabato sera, ubriachi, polizia di notte, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUwj