SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fdi sull'operazione antidroga: "Il nostro grazie all'Arma dei Carabinieri"

2' di lettura
325

carabinieri

Il grazie di tutto il direttivo di Fratelli D’Italia di Fano, attraverso il suo segretario Stefano Pollegioni, all’Arma dei Carabinieri per la brillante operazione che ha portato ad individuare e ad assicurare all’Autorità Giudiziaria tre trafficanti di sostanze stupefacenti di cui un fanese e due albanesi , uno senza permesso di soggiorno, trovati in possesso di 200 gr di cocaina purissima destinata, probabilmente, alla piazza di Fano e Pesaro .

E’ importante sottolineare che l’operazione di polizia ha origini dalla nostra città e parte proprio dalla prima identificazione di spacciatori del luogo. Teniamo conto, altresì, che 200 gr. di cocaina pura è un ingente quantitativo che diviso forma un numero molto importante, centinaia , di piccole dosi personali con un guadagno notevole per gli spacciatori.

Per quello che riguarda la realtà fanese occorre certamente una riflessione più approfondita visto che anche questo evento fa capire che la nostra città è diventata una delle piazze di spaccio importanti.

Sarebbe opportuno che l’Amministrazione comunale si faccia promotrice organizzando incontri e coinvolgendo Associazioni e Direzioni scolastiche affinché siano sempre più vigilanti con attività di sensibilizzazione all’interno delle scuole in modo più approfondito e più frequente coinvolgendo anche le famiglie degli alunni.

Anche come cittadini e genitori siamo tutti chiamati a fare la nostra parte. Gli occhi vigili di ognuno di noi sono un valore aggiunto molto importante mentre l’indifferenza porta al degrado. Ricordo una operazione di polizia, qualche tempo fa al Vallato di Fano, partita da alcune segnalazioni di famiglie che preoccupate dei movimenti, alquanto sospetti , avvisarono i Carabinieri.

Si sta, inoltre, avvicinando il periodo della Movida e sappiamo tutti che i ritrovi dei nostri giovani sono luoghi succulenti anche per le attività di spaccio ed è quindi necessario che l’Amministrazione di Massimo Seri metta immediatamente in atto una strategia di sensibilizzazione e di monitoraggio delle zone frequentate anche mediante l’utilizzo della Polizia Municipale , in supporto alle Forze dell’Ordine locali, prevedendo turni notturni almeno nei giorni del weekend.

Vogliamo sperare che questo ennesimo e preoccupante segnale, proveniente dalla nostra città, non sia nel tempo messo nel dimenticatoio ma ci renda consapevoli che Fano non è esente da questo grave pericolo, bisognerà pur fare qualcosa, che può colpire soprattutto i nostri figli.



carabinieri

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2018 alle 10:39 sul giornale del 27 marzo 2018 - 325 letture