x

24 marzo 2018

...

L’avevano detto: attenti alle ragazze. Sono loro, spesso, a primeggiare in queste cose. Detto fatto, la profezia si è avverata. Alla fine del Corso di cultura aeronautica 2018, sul gradino più alto del podio c’è salita una “lei”. Si chiama Cecilia Casarini. Insieme ad altri 272 studenti – di età compresa tra i 16 e i 20 anni - ha imparato i rudimenti della fisica e quelli del volo, poi ha pilotato un vero monomotore. Per un quarto d’ora. Punteggio alla mano, Cecilia si è dimostrata la migliore. Insieme a Marco Conenna, secondo classificato, durante l’estate trascorreranno due settimane a Guidonia insieme ai militari del 60° Stormo, dove impareranno a volare su un aliante.





...

Collaborazioni sì, privatizzazione mai. A dirlo a chiare lettere sono stati il sindaco di Fano Massimo Seri e l’assessore Samuele Mascarin. Il tema è ancora una volta quello di Aset, protagonista del dibattito politico degli ultimi giorni. Da un lato le accuse del centrodestra, dall’altro la smentita del primo cittadino, mentre oggi l’amministrazione ha voluto ribadire la sinergia e l’unità d’intenti tra le diverse voci della maggioranza.


...

Tra gli oltre 1.000 partecipanti alla ColleMar-athon 2018 potrebbe esserci anche Gianni Morandi. Quella che può sembrare utopia è in realtà una possibilità concreta resa possibile grazie ai buoni rapporti tra la Maratona dei Valori e Laura Fogli, 58enne atleta emiliana con un passato da agonista nella nazionale italiana e un presente da commentatrice Rai, allenatrice e personal trainer.





...

Riassaggia il campo dopo 35 giorni il Fano Rugby e lo fa di fronte ai propri tifosi. Risale infatti al 18 febbraio l’ultimo impegno ufficiale della società rossoblù che tra riposi da calendario e forzati, non disputa una partita vera da oltre un mese. Da quel 18 febbraio, giorno in cui la truppa allenata da Walter Colaiacomo e Franco Tonelli perse a Castel San Pietro per 25-13, di cose ne sono successe, una su tutte la salvezza arrivata a tavolino per il ritiro del Gran Sasso.


23 marzo 2018

...

È cresciuto a pane e musica. Nel mentre ha studiato, ha studiato tanto. La sua arte è figlia della passione, sì, ma anche di una profonda preparazione. Lui è Francesco De Benedittis, è fanese e crea canzoni di serie A. Compone pezzi per alcuni “cannonieri” della musica, italiana e non solo. Titolare della Naive Recording Studio, ha all’attivo collaborazioni con Nek, Max Pezzali, Francesco Renga, Marco Carta, Alvaro Soler e altri artisti stranieri, tra cui alcune importanti voci francesi. Poi c’è Max Gazzè. Soprattutto lui, che è una specie di centravanti, perché si propone, osa la manovra. Ed è con lui – e con suo fratello – che Francesco sta inanellando successi e soddisfazioni. Ultimo, ma soltanto in ordine di tempo, il Premio Bigazzi come miglior composizione musicale conquistato al Festival di Sanremo 2018, con il brano “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”.




...

L'esigenza sempre più viva di promuovere il patrimonio librario storico della città di Fano ha portato la Biblioteca Federiciana a riflettere molto sul suo ruolo nell'ambito della tutela e della valorizzazione come singolo Istituto culturale, ma anche in relazione alla cittadinanza e agli altri Istituti che nel nostro territorio svolgono gli stessi compiti.








...

Sabato 24 e domenica 25 mazo il Teatro Apollo di Mondavio ospita il lavoro di Andrea Cosentino Primi passi sulla luna uno spettacolo che inquadra immagini del futuro ormai passate, prendendo spunto dal quarantennale del primo allunaggio, passando per il centenario del manifesto futurista, il cinquantenario della creazione della prima Barbie e i dieci anni dalla morte di Stanley Kubrick proposto - in collaborazione con Associazione Asini Bardasci per Anche questo è teatro – nel cartellone di TeatrOltre, la più ampia rassegna regionale multidisciplinare di 32 appuntamenti di teatro, musica e danza del presente promossa da AMAT con i Comuni del territorio tra i quali quello di Mondavio, Regione Marche e MiBACT.







22 marzo 2018



...

Servono gli occhi giusti per scovare la bellezza. Ma, soprattutto servono le occasioni. Da tempo, il FAI (Fondo Ambientale Italiano) si adopera per creare questo tipo di opportunità, organizzando delle giornate ad hoc per indurre quante più persone ad ammirare da vicino il patrimonio paesaggistico, artistico e culturale del nostro Paese - l’Italia -, considerato tra i più belli al mondo. E questa volta – sabato 24 e domenica 25 marzo - toccherà anche a Fano e dintorni, con due attrazioni d’eccezione: la ferrovia Fano-Urbino e la sezione archeologica del museo del Palazzo Malatestiano, fresca di riammodernamento.



...

È rimasta chiusa per più di anno e mezzo, ma ora le cose stanno per cambiare. La sezione archeologica del museo del Palazzo Malatestiano di Fano torna di nuovo accessibile. Non si tratta, però, di una semplice riapertura. Di un restyling, piuttosto. Sono stati effettuati diversi interventi di riqualificazione. Per adeguarsi alle nuove normative, ma anche per dare nuovo lustro a reperti che meritavano una vetrina migliore. L’inaugurazione è fissata per giovedì 22 marzo alle ore 17.



...

Nella sala del Consiglio Comunale di Colli al Metauro in Saltara i Sindaci Stefano Aguzzi, Angelo Vichi, Elvino Del Bene e Ferdinando Marchetti hanno sottoscritto l’accordo per l’avvio del Progetto Integrato Locale di sviluppo del territorio dei quattro Comuni che, con il nome “Borghi, Colli e Castelli della Marca Flaminia” si propone di promuovere l’area come un insieme omogeneo dal punto di vista paesaggistico, culturale, imprenditoriale e turistico.



...

Sabato 24 marzo, alle ore 18.00, alla Biblioteca Comunale “Don Antonio Betti” di San Costanzo, presso Palazzo Cassi, un pomeriggio dedicato all'Africa con la presentazione di due libri editi da Aras Edizioni: "Il tesoro degli ashanti. Viaggio in Ghana" di Francesca Giommi, dottore di ricerca in Letterature post-coloniali, africane e di migrazione, nonché viaggiatrice e lettrice appassionata, e "Forse aveva ancora qualcosa da dire" romanzo d’esordio di Carlo Stagnozzi, geologo e geotecnico, che nel continente africano ha passato parte della sua vita.