Consigli di quartiere: Noi Città e Noi Giovani lanciano una nuova idea di città partecipata

“Noi Città” e “Noi Giovani” per Fano logo 16/12/2017 - I consigli di quartiere saranno presto una realtà. E' questo l'annuncio delle liste civiche Noi Città e Noi Giovani faranno in un'iniziativa cittadina che si terrà a breve a Fano, mentre hanno lanciato uno nuovo progetto sperimentale di partecipazione attiva nella gestione della Città alla quale tutti i cittadini fanesi sono invitati a contribuire. "

"Il tema dei consigli di quartiere rappresenta un ultimo punto del programma elettorale che ancora non è stato portato a termine" esordisce la presidente di Noi Città Raffaela Pecorelli "e per il quale vorremmo venisse portato in consiglio comunale, considerato l'importante lavoro già svolto dall' assessorato alla partecipazione, per l'approvazione del regolamento, consapevoli che la sua applicazione potrà concretizzarsi solamente nel prossimo mandato".

"Per questo proponiamo questa esperienza -pilota di "consigli di quartiere Noi Città e Noi Giovani" aggiunge Pecorelli "per sperimentare la ricostituzione dei consigli di quartiere come strumento di partecipazione diretta e semplificazione nell'accesso alla politica da parte dei cittadini".

“Nel frattempo” aggiunge la consigliera Laura Serra “ci stiamo già mobilitando per organizzare in fase sperimentale dei primi gruppi di lavoro ai quali tutti i cittadini potranno liberamente aderire”.“La partecipazione dei cittadini alla vita pubblica e’ uno dei cardini di questa nostra esperienza di governo perché mette al centro la progettazione partecipata” continua la consigliera Barbara Brunori “basti pensare all’ esperienza pilota di S.Orso, quale quartiere a misura di bambino. Un' esperienza innovativa per la nostra Citta’ di cui, prima di fare approvare e realizzare il progetto, l’amministrazione ne ha condiviso il percorso con i bambini nelle scuole, con i cittadini che vivono nel quartiere e l’ istituzione quale parte dirigente ma anche tecnica. Questo e’ il modello di democrazia che pensiamo e desideriamo adottare nella nostra Citta’, utile anche anche a sanare il vuoto lasciato dalle vecchie Circoscrizioni”.

Per entrambe le liste civiche, Fano in questo momento e’ pronta a ricevere positivamente il progetto dei consigli di quartiere, a ricreare veri e propri laboratori apartitici dove rendere concretamente i cittadini veri protagonisti dei propri spazi.

E prosegue Edoardo Carboni di Noi Giovani "l'idea di cittadini volontari che si costituiscono in gruppo per portare sul tavolo le problematiche, ma anche le possibili soluzioni e i nuovi progetti, mettendo a disposizione tempo, idee ed esperienze, risulta essere ancora oggi la modalità di partecipazione attiva alle dinamiche cittadine più diffusa ed efficace, per altro già sperimentata in importanti città italiane e con esiti positivi. Crediamo molto nella partecipazione attiva e riteniamo che solo attraverso questa il concetto di civismo, oggi spesso contemplato ma di rado concretizzato, possa diffondersi e colmare il profondo gap che si è creato tra politica e cittadini".

"In tempi brevi" conclude Pecorelli " organizzeremo un evento ad hoc con il quale presentare l' iniziativa ai cittadini. Non solo, chiederemo anche l'istituzione di un ufficio apposito che si occupi di questo. Nel frattempo, già in questo periodo natalizio, chiunque volesse avvicinarsi e proporsi può farlo contattandoci via mail, per telefono o attraverso i nostri social : presto partiranno i primi "consigli-pilota".

Chi è interessato può prendere contatto attraverso gli indirizzi mail noicittafano@gmail.com enoigiovanifano@gmail.com o con un messaggio alle pagine Facebook.


da Le liste civiche
Noi Città - Noi Giovani




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2017 alle 16:27 sul giornale del 18 dicembre 2017 - 322 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, Noi città, Noi Giovani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPXH