Segnaletica orizzontale, in città spuntano i “Bolloni anti eccesso di velocità”

24/11/2017 - In città spuntano i “Bolloni anti eccesso di velocità”. L’amministrazione comunale, infatti, per tutelare pedoni e ciclisti e limitare quindi che le automobili viaggino ad una velocità elevata, sta intervenendo in quelle zone già ribattezzate “zone 30 km/h”, applicando una segnaletica orizzontale di forte impatto visivo, ovvero dei grandi bolli sull’asfalto con indicato appunto il divieto di superare i 30 chilometri orari.

Questa tipologia di segnaletica si inserisce nel Piano degli Itinerari Ciclabili attuato dal Comune nel quale si evince un nuovo modello di mobilità urbana che prevede la condivisione degli spazi tra i vari utenti della strada.

“Da l’anno scorso – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Cristian Fanesi - il comune di Fano, proprio per questa attenzione nei confronti della mobilità sostenibile, è entrato a fare parte del Club 30 e lode così abbiamo pensato di integrare la segnaletica verticale con questi “bolloni” al centro della carreggiata. L’invito personale che rivolgo agli automobilisti dunque è quello di rispettare questi limiti, non solo per non incorrere in sanzioni, ma anche per evitare incidenti e limitare il più possibile l’inquinamento atmosferico”.

Le vie interessate da questa nuova segnaletica sono Via Fanella (intersezione con Via Squarcia), Via Della Colonna, Via Trave (nei pressi della palestra) e Viale Italia, Bellocchi (I, XX e XVI strada) e Via della Fornace.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2017 alle 11:45 sul giornale del 25 novembre 2017 - 334 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPga