L'Ente carnevalesca risponde all’attacco politico di Stefano Mirisola

3' di lettura Fano 19/07/2017 - “Alla Sassonia abbiamo portato quelle che da sempre sono le caratteristiche del nostro Carnevale, le peculiarità che ci contraddistinguono e che fanno parlare di questa manifestazione. Ci riferiamo al getto, che abbiamo fatto anche in questi tre giorni, alla Musica Arabita e alla presenza dei carri di seconda categoria. In più i maestri carristi hanno effettuato laboratori che sono piaciuti sia ai bambini ma anche agli adulti.

Senza parlare della sfilata mascherata e degli artisti cubani, riconosciuti a livello nazionale. A tutto questo abbiamo aggiunto una novità che non solo ha incuriosito ma è stata molto apprezzata: il video mapping, uno strumento che è servito per proiettare immagini delle edizioni passate del carnevale e far così capire al pubblico la valenza della manifestazione”. L’Ente Carnevalesca risponde alle polemiche mosse dal consigliere comunale di minoranza Stefano Mirisola il quale ha giudicato un flop l’iniziativa andata in scena lo scorso fine settimana.

“Chi dice che questa edizione del Carnevale Estivo è stata un flop non solo è ingeneroso ma anche poco obiettivo – aggiunge l’assessore Stefano Marchegiani -. Gli eventi spesso e volentieri si giudicano in base alla partecipazione e questa edizione estiva, soprattutto nella giornata di sabato, ne ha avuta davvero tanta. Persone che hanno partecipato ad una manifestazione divertente, dove c’è stata musica di qualità, buon cibo e, soprattutto, un evento in cui per 3 giorni si è parlato di Carnevale attraverso i carri di seconda categoria, la Musica Arabita, il getto e gli interessanti laboratori dei maestri carristi”.

“L’allestimento della zona Pesce Azzurro è stato fatto con un criterio studiato, che ha trasformato l’area in un piccolo spaccato di quello che è il grande mondo del Carnevale, in una chiave più fresca e moderna - spiega la presidente dell’Ente Carnevalesca, Maria Flora Giammarioli -. Anche gli ospiti che abbiamo invitato ad esibirsi sono stati di qualità indiscussa.

Per citarne alcuni: i The Best Of, band composta da musicisti professionisti che hanno suonato in giro per tutta Italia e anche Europa o come gli artisti cubani, Dj Polin del Gran Caribe di Rimini, riconosciuti a livello internazionale, ben lontani dalla sagra di paese che millanta in consigliere comunale in questione. I tanti turisti che hanno frequentato la zona del Porto e della Sassonia nei tre giorni del nostro evento, oltre ad essersi divertiti, hanno avuto un assaggio del nostro Carnevale e adesso sanno che il 28 gennaio, il 4 e l’11 febbraio a Fano c’è una grande manifestazione colorata, gioiosa, ricca di tradizioni e di divertimento.

Non va dimenticato che abbiamo persino distribuito oltre 15.000 depliant con le date del 2018. Insomma, se non è promozione questa. Dispiace che un consigliere comunale strumentalizzi una iniziativa così importante per fare un attacco politico. Il Carnevale va sostenuto e promosso, il consigliere Mirisola forse non riesce a mandar giù il fatto di non far più parte dell’Ente Carnevalesca, ma di certo, così facendo, ha dimostrato di non voler bene alla sua città”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-07-2017 alle 12:06 sul giornale del 20 luglio 2017 - 302 letture

In questo articolo si parla di attualità, Ente Carnevalesca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aLnL





logoEV
logoEV
logoEV