Associazione ''Faà di Bruno'': termina l’attività di presidio delle scuole E. Fermi

2' di lettura Fano 11/06/2017 - E' terminato venerdì, con lo scoccare dell’ultimo giorno di scuola, l’attività svolta quotidianamente dai volontari dell’Associazione di Protezione Civile “Faà di Bruno” Marotta – Mondolfo posti a presidio della scuola locale E. Fermi a potenziamento della sicurezza all’entrata ed all’uscita.

Infatti, in virtù della Convenzione firmata ad inizio dell’anno con l’Amministrazione Comunale, l’Associazione aveva ricevuto l’incarico di garantire l’importante servizio a sostegno della Comunità. Si è trattato di un impegno importante sotto tutti i profili e che ha visto in campo quotidianamente i volontari presso l’istituto comprensivo scolastico “E. Fermi”, ma che, a detta dei coinvolti si è rivelata un’esperienza eccezionale e di sicuro impatto emotivo, grazie al rapporto nato con i piccoli alunni ed anche con i genitori che ogni giorno li accompagnano e vengono a riprendere.

Come già ricordato, ora l’attività rimane sospesa per poi riprendere a fine estate in occasione della prossima riapertura delle scuole. Soddisfatto dell’attività è ovviamente, anche l’intero Consiglio Direttivo che spera inoltre di riuscire ad allargare la disponibilità dei volontari ad effettuare il servizio a partire dal prossimo settembre.

L’Associazione, in questi primi anni di attività, vanta già un folto numero di iscritti che aumentano in continuazione e possiede una dotazione di DPI (dispositivi di protezione individuale) per circa 20 persone (caschetto, divisa ad alta visibilità, scarpe antinfortunistiche, tenuta antipioggia e guanti) necessari ed imprescindibili in ogni situazione di intervento. Anche dal punto di vista operativo, l’Associazione si è resa protagonista di diversi interventi e missioni importanti sia a livello locale che nelle zone terremotate del centro Italia (Camerino, Tolentino, Fabriano, Matelica ed Ussita).

Si conclude ricordando che l’Associazione è ammessa al beneficio del 5 per mille previsto dall’irpef per l’esercizio finanziario 2017 e che pertanto, per tutti coloro che volessero sostenerla, sarà sufficiente indicarlo nella propria dichiarazione dei redditi e scrivere (codice fiscale 02585830413 – denominazione Ente di volontariato: Faà di Bruno).


da Samuele Mancini
Protezione Civile "Faà di Bruno" Marotta-Mondolfo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2017 alle 15:50 sul giornale del 12 giugno 2017 - 305 letture

In questo articolo si parla di attualità, protezione civile, mondolfo, marotta, protezione civile faà di bruno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aKeg





logoEV
logoEV