SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
articolo

Bianchello & Friends: evento esclusivo a Fano

4' di lettura
1801

In arrivo a Fano l’evento Bianchello and friends che unirà, per la prima volta, in un format innovativo, le realtà vitivinicole della provincia Pesarese produttrici di Bianchello.

Location di eccellenza sarà Villa Piccinetti, immersa tra il verde della campagna marchigiana e l’azzurro del mare, che ospiterà una serata all’insegna della bellezza: quella del gusto della Doc autoctona del Bianchello, quella del nostro territorio rigoglioso e generoso e quella dell’arte testimoniata dalla presenza della musica live della Marco Pacassoni Quartet e della personale di fotografia di Lorenzo Cicconi Massi.

L’evento, che si terrà sabato 17 Giugno dalle 19.00 in poi, è patrocinato dalla Provincia di Pesaro Urbino e dal Comune di Fano.

Un’occasione unica per la città e per la valorizzazione di una realtà strettamente legata al territorio come il Bianchello del Metauro.

Mirko Romani è l'organizzatore dell'evento insieme a Andrea Poggio e Andrea Grasselli, coadiuvati dall'ufficio stampa Roripress di Roberta Ridolfi.

Mirko Romani ci racconta meglio il format.

Come nasce l’idea di questa serata?

Nasce dall'orgoglio che nutriamo per il nostro territorio e dal desiderio di mettere in evidenza la D.O.C. più rappresentativa e più longeva della nostra provincia. L'obiettivo è quello di valorizzare e promuovere questa DOC, attraverso un evento culturale a lei dedicato. Ed è la prima volta che lo si fa, almeno in questo modo.

Parlaci del Bianchello e del rapporto di questo col territorio.

Il Bianchello con il nostro territorio non ha mai avuto l'appeal che merita, i motivi sono diversi e vanno ricercati sia nel passato che nel presente. Molte cose però stanno cambiando in questi ultimi anni, dai tanti giovani produttori che portano la loro energia, dalle nuove tecniche di vinificazione e coltivazione e da innumerevoli aspetti che, pur tra mille difficoltà, stanno portando i loro frutti. Qualcosa sta cambiando e lo si percepisce girando le cantine e conoscendo i produttori che sempre più investono energie e risorse per comunicare la loro idea di Bianchello, un prodotto moderno e qualità, capace di incontrare perfettamente il gusto di tutti, compreso quello delle giovani generazioni di winelovers.

Come sono state scelte le cantine che parteciperanno?

Tra le cantine che producono la DOC nella provincia di Pesaro e Urbino sono state selezionate quelle aziende che offrono uno standard elevato di qualità e di serietà. Inoltre abbiamo accolto con favore tutti i produttori desiderosi di confrontarsi ed unirsi per abbracciare un progetto capace di spingere, valorizzare e promuovere questa DOC, ottenuta, ricordiamolo con uve Biancame.

Ok, le cantine le conosciamo da programma. Del cibo invece chi se ne occuperà?

Tutta la parte del cibo sarà curata dallo staff di Villa Piccinetti, ovvero la Location scelta per lo svolgimento di questo evento.

Il mondo del vino è in piena espansione e l’interesse in generale sta crescendo. In che ottica di conoscenza e diffusione si pone questa serata?

Nella consapevolezza di poter contare su un etichetta eccellente, come lo è il Bianchello, sfruttando al massimo le sue potenzialità, narrando il territorio su cui nasce e cresce, comunicando le prerogative uniche del clima particolare che conferisce a questo vino una chiara identità e, non da ultimo, offrendo frammenti poetici che attraverso bellezze paesaggistiche, opere d'arte in mostra e musica offra uno spunto di riflessione circa la fortuna di vivere, risiedere o villeggiare in questa nostra bella provincia. In pratica è un focus sul Bianchello del Matauro, basato su cultura, convivialità e ovviamente degustazioni. Il tutto in una serata.

Bianchello and Friends. Chi sono questi “amici”?

Gli amici sono le altre produzioni aziendali diverse dal Bianchello DOC. Tra i vari produttori della DOC esistono infatti realtà consolidate che producono diverse varianti di Bianchello ( Spumante , Classico, Superiore, Passito ecc. ) ma ne esistono altrettante molto piccole che hanno la possibilità di poter presentare un'unico vino, in questo caso " gli amici " servono a fare da compagnia e supporto a queste realtà, fermo restando che il Bianchello sarà l'unico e vero protagonista.

Ci saranno anche un live concert e una esposizione fotografica. Perché questa scelta?

Consideriamo Bianchello & Friends non una semplice fiera del vino, ma un Festival dedicato alla cultura del vino e delle arti. Per questo abbiamo inserito tanti ingredienti durante la serata ( ce ne saranno altri che sveleremo a breve ) esaltino maggiormente la manifestazione.

E la location come è stata scelta?

Per la sua bellezza innanzi tutto, ma anche per la sua posizione che trovandosi tra Pesaro e Fano diventa dal nostro punto di vista strategica. Incentiveremo l'utilizzo della bici in quanto la pista ciclabile che passa tra le due città è praticamente a poche centinaia di metri dalla Location.

Vuole ringraziare qualcuno?

Per il momento ringrazio tutte le persone che mi sopportano in questo periodo di fase organizzativa, tutti gli altri ringraziamenti li lascio alla fine.



Questo è un articolo pubblicato il 09-06-2017 alle 11:30 sul giornale del 10 giugno 2017 - 1801 letture