SEI IN > VIVERE FANO > SPORT
comunicato stampa

Fipav: Fabio Franchini confermato presidente del comitato territoriale di Pesaro e Urbino

1' di lettura
663

 Fabio Franchini

Le società di pallavolo della provincia di Pesaro Urbino hanno scelto nuovamente Fabio Franchini come loro presidente. Al suo fianco il nuovo consigliere Isabella Patregnani, i confermati Franco Passeri, Giancarlo Sorbini e Massimo Gabbianelli. Revisore dei conti Luciano Mattioli.

A tutti un in bocca al lupo cordiale anche dall’assessore allo sport Caterina del Bianco e del Delegato provinciale Alberto Paccapelo che hanno portato il saluto rispettivamente del Comune di Fano e del Coni.

L’Assemblea svoltasi domenica 29 gennaio presso la Mediateca di Fano è stata molto partecipata (presenti il 90% delle società) ed ha costituito in primis un’occasione costruttiva di confronto tra i dirigenti di ogni settore. Imperativo: continuare a lavorare per una crescita armonica del territorio. Nella relazione programmatica, ruolo centrale all’attività federale societaria con la scuola e nella scuola. Il progetto scuola Ragazzi di Classe oltre a favorire il reclutamento, offre al volley l’occasione di porsi come interlocutore privilegiato in tema di motricità. Lo dimostrano i successi del corso per arbitri istituito nelle scuole e quello recentissimo del corso di formazione per docenti scolastici, svoltosi a Lucrezia e organizzato in collaborazione con l’ufficio scolastico regionale del Miur.

Promuovere e qualificare, il mantra del neo presidente, sfruttando appieno quegli eventi che già nei prossimi mesi possono fare da cassa di risonanza nel territorio: la tappa di World League a Pesaro e la Finale Nazionale U18 maschile a Fano. Con tutti i settori in crescita, il comitato pesarese per il prossimo quadriennio dovrà, secondo Franchini, “essere soprattutto una opportunità di crescita e di esperienza umana finalizzata ad offrire ai ragazzi la migliore esperienza di sport e di vita”.



Fabio Franchini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2017 alle 16:36 sul giornale del 31 gennaio 2017 - 663 letture