Accoglienza migranti a Ponte Sasso, Bene Comune: 'Rattristati dalla presa di posizione di alcuni concittadini'

bene comune Fano 2' di lettura Fano 24/01/2017 - Siamo rimasti molto rattristati dalla presa di posizione di alcuni concittadini di Ponte Sasso che si oppongono al possibile arrivo e sistemazione di qualche decina di migranti minorenni a Ponte Sasso.

Non discutiamo sulla idoneità della struttura nè sui possibili effetti sul turismo della prossima stagione estiva, ma riteniamo che l'accoglienza di persone che fuggono da guerre, miseria, persecuzioni e disastri ambientali sia un dovere dell'Europa, tanto più per il fatto che noi occidentali abbiamo gravissime responsabilità sulla tragedia che sta avvenendo. Non paghi di aver invaso per due secoli l'Africa, di averla depredata delle sue ricchezze, di aver fatto schiavi milioni di persone, di aver smembrato quel continente tracciando confini sulla carta che nulla avevano a che vedere con la reale presenza delle popolazioni locali, dal dopoguerra ad oggi abbiamo fatto guerre per il predominio delle fonti energetiche essenziali per la nostra economia, rapinate le loro risorse con politiche economiche, finanziarie e commerciali che hanno ulteriormente ridotto l'Africa in miseria.

Ora dopo aver esportato armi e guerre in mezzo mondo e prodotto tragedie infinite vorremmo che se ne stessero a casa loro. E' chiaro che la prima cosa da fare è invertire la rotta di queste politiche omicide, altrimenti di immigrati forzati non ne arriveranno poche decine di migliaia come avviene ora ma molti milioni, ma nel frattempo l'accoglienza è il minimo che possiamo fare. Auspichiamo che l'amministrazione comunale trovi una adeguata sistemazione per queste persone che stanno per arrivare, e vogliamo sperare che i nostri concittadini di Ponte Sasso, superato il primo momento di diffidenza, sappiano ritrovare in sè stessi il meglio di quel sentimento umanitario, ancor prima che cristiano, che ha caratterizzato per secoli le nostre terre. Bene Comune

P.S. Preveniamo una critica scontata, che spesso ci piove addosso quando parliamo di Rom o di immigrati: "prendeteli a casa vostra". Alcuni di noi lo stanno già facendo da tempo in diversi luoghi della città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2017 alle 12:52 sul giornale del 25 gennaio 2017 - 8025 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, migranti, bene comune, ponte sasso, accoglienza, bene comune fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFKf


Grandi paroloni, ma qui si parla di migranti e non di perseguitati delle guerre, quelli che fuggono vengono tutti da ex colonie britanniche e francesi, diciamo pure come stanno veramente le cose, qui ci sono soldi facili x la cooperativa,
Minima spesa massima resa,
avete stufato di dare del razzista a tutti, siete voi che ci volete mangiare sopra

Non mi pare che il comunicato di Bene Comune abbia dato del razzista a qualcuno.
L'accusa del "volerci mangiare sopra" è completamente gratuita!




logoEV