x

Il cardinale Vegliò e il vescovo di Fano Mons.Trasarti sull'accoglienza dei migranti e dei minori

Vescovo Armando Trasarti 1' di lettura Fano 19/01/2017 - "Oggi l'Europa è molto egoista. Il migrante dà fastidio perché viene a disturbare la nostra vita''. E' la premessa all'intervista al cardinale Antonio Maria Vegliò, pesarese, e responsabile del Consiglio Pastorale migranti e itineranti, in seguito al messaggio di Papa Francesco per la Giornata mondiale del migrante e rifugiato, in cui ha condannato lo sfruttamento o il rifiuto nei paesi occidentali dei minori, o accompagnati o addirittura soli.

Eminenza, anche nel territorio pesarese, che lei conosce molto bene, vi sono resistenze nell'accoglienza di minori e di migranti. Tanto che una proposta di un consigliere comunale di dare un bonus di 400 euro a famiglia che accolga un migrante, ha spaccato di nuovo, dopo le accolgienze nelle strutture alberghiere, la politica e l'opinione pubblica. Cosa ne pensa?

"Di iniziative in tutt'Italia ve ne sono state molte. Bisogna vedere quelle che si riescono contretamente a realizzare e dipende dalla disponiblità verso il prossimo. Il problema dei minori rifugiati,circa 50 milioni, nel mondo è enorme, perché oltre all'accoglienza occorre che si dia un'educazione ai bambini e ai ragazzi, perchè vi è un confine labile verso la delinquenza''.

Il vescovo di Fano, mons.Armando Trasarti, è stato uno dei primi vescovi a rispondere all'appello di papa Francesco per i migranti e i minori. L'occasione è stata protesta degli abitanti di Ponte sasso,. Il vescovo ha voluto ribadire il ruolo dei comuni rispetto alle prefetture, per trovare mini strtture per i migranti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2017 alle 17:16 sul giornale del 20 gennaio 2017 - 959 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, armando trasarti, vescovo, Paolo Montanari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aFBY





logoEV
logoEV