Il Natale Più ha trasformato Fano, Lucarelli: 'Senza la collaborazione di commercianti e associazioni non sarebbe stato possibile'

3' di lettura Fano 16/01/2017 - Oltre un mese di eventi, mercatini, musica, proposte artistiche e culturali e tanto altro. Il Natale Più, che è appena terminato, mai come quest’anno ha invaso tutta la città. Sono 3 anni che è partito il progetto “Il Natale Più” un cammino che oggi rende la città di Fano attraente, viva e vivibile per ben 40 giorni continuativi.

“Un Natale del genere non si può fare se non c’è la collaborazione dei commercianti e delle associazioni - ha commentato il presidente della Proloco, Etienn Lucarelli -. Loro sono il vero cuore e motore pulsante di tutta la nostra macchina organizzativa e protagonisti assoluti di questo cammino. Un cammino intrapreso da noi Proloco, un gruppo che in questi ultimi tempi ha sicuramente saputo strutturarsi per rendere più facili anche le attività più difficoltose, sotto la direzione e le scelte dell'amministrazione comunale che ha fortemente voluto caratterizzare questo momento dell'anno e che ha da subito voluto creare dei tavoli operativi al fine di fare scelte, e grazie alle associazioni di categoria, ai commercianti che sono spinti a credere nel progetto, e farselo proprio, proponendo idee, collaborando in modo operativo, ma rispettando sempre i ruoli che ci siamo dati”.

Il connubio delle varie parti che hanno collaborato ha permesso la realizzazione di un evento che ha richiamato su Fano anche i media nazionali (La vita in Diretta) i quali hanno creato una grande attenzione intorno alla nostra città. L’obiettivo d’altronde, oltre a regalare ai cittadini un centro storico che li faccia rivivere la magia del Natale, è proprio quello di far conoscere Fano fuori regione così da poter attirare sempre più turismo possibile e rafforzare l’indotto economico per far crescere il nostro territorio. “Stiamo andando nella giusta direzione – ha commentato il sindaco, Massimo Seri (che durante il Natale Più ha anche impersonato un Babbo Natale speciale) -. Già dallo scorso anno il salto in avanti è stato notevole, con la consapevolezza che si può ancora migliorare. Quest’anno grazie all’ormai rodata collaborazione con la Proloco, braccio organizzativo e operativo fondamentale per la riuscita di eventi del genere, siamo riusciti a creare qualcosa di veramente importante per i cittadini e i commercianti”.

“Non si può che essere soddisfatti di come sia andato l’evento – ha sottolineato l’assessore alle Attività economiche e Produttive, Carla Cecchetelli -. Ringrazio la Proloco, tutti i commercianti che hanno dato il loro contributo, la fondazione Teatro e gli sponsor privati, senza i quali non si sarebbe potuto raggiungere un risultato così positivo. Mi auguro inoltre che l’entusiasmo con cui salutiamo questo Natale Più, dia una spinta anche a nuove attività e li convinca a collaborare per l’edizione 2017. Infine mi rivolgo ai cittadini stessi i quali, anche per il prossimo anno, sono invitati a partecipare attivamente all’evento, magari addobbando le proprie abitazioni e i propri balconi, così da rendere la città sempre più bella ed accogliente”.

Nel pdf il bilancio dettagliato de 'Il Natale più'.



...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2017 alle 15:16 sul giornale del 17 gennaio 2017 - 602 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, bilancio, vivere fano, eventi, eventi natalizi, Pro Loco Fano, natale 2016, il natale più

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFtH





logoEV