Aperto il nuovo tratto dell'Interquartieri, Fanesi: 'Importante infrastruttura viaria per la nostra città'

Inaugurazione Interquartieri di Fano 4' di lettura Fano 22/12/2016 - E’ stato aperto alla circolazione il nuovo tratto dell’Interquartieri. Giovedì mattina, con una breve cerimonia d’inaugurazione, nello specifico è stato aperto il tratto che va dalla rotonda di via Roma fino alla nuova rotonda di via Trave.

Il nuovo tracciato, lungo complessivamente 915 metri, verrà affiancato da un marciapiede su entrambi i lati e da una pista ciclabile su di un lato, che si unirà così alla rete di piste ciclabili già esistenti in città. La pista ciclabile sarà staccata dalla carreggiata, in modo da assicurare una maggiore sicurezza dei ciclisti.

L’opera, che sul lato nord procede per circa 80 metri in direzione mare per consentire il collegamento con via Frusaglia e la vicina zona sportiva della Trave, è costata all’Amministrazione, che assicura “tutti gli accorgimenti necessari a mitigare il più possibile l’impatto della nuova viabilità su questa zona urbana di Fano ad elevata densità abitativa, con la realizzazione di barriere antirumore e di un piano viabile in conglomerato bituminoso adatto ad assorbire una quota significativa del rumore di rotolamento”, circa 4 milioni di euro, oltre agli espropri.

Questa- ha esordito l’assessore ai lavori pubblici Cristian Fanesi in occasione dell'apertura dell'Interquartieri- è una mattina di festa e credo che tutti noi abbiamo la voglia di festeggiare questa importante infrastruttura viaria per la nostra città”.

Poi, dopo i saluti ed i ringraziamenti a Don Mauro Bargnesi ed ai suoi collaboratori che tengono vivo e funzionale l’oratorio di San Cristoforo, agli ex sindaci della città “che in varie fasi politiche e qualche anno fa – con le loro amministrazioni – hanno pianificato, ed avviato i progetti del secondo lotto della strada interquartieri per la città di Fano”, alle autorità militari e civili, l’assessore ha proseguito il proprio intervento ricordando l’iter burocratico che ha portato alla realizzazione di questo tratto di strada.

L’inaugurazione di questo tratto di strada, tanto attesa da questa città, prevista sin dal primo piano regolatore della Città di Fano (ben 52 anni fa) con il progetto dell’architetto e urbanista Luigi Piccinato nel 1964 e confermata successivamente con una funzione diversa, adattata al nuovo volto della nostra città ed al suo sviluppo, è sicuramente un momento importante per la nostra comunità- ha dichiarato Fanesi- una comunità, quella cittadina, che ha finanziato interamente e con grande sforzo economico l’intervento ma che ha visto la collaborazione della Provincia di Pesaro Urbino, i cui tecnici, grazie ad una apposita convenzione stipulata tra Comune e Provincia, hanno completato tutti i livelli progettuali dal 2008 al 2011 e hanno diretto i lavori”.

In particolare- ha sottolineato l’assessore ai lavori pubblici- un abbraccio va all’architetto Maurizio Gili che ha diretto i lavori con passione e competenza. A lui così come all’ing. Alberto Paccapelo, ex dirigente provinciale e progettista dell’opera insieme ai suoi numerosi collaboratori va il ringraziamento dell’Amministrazione”.

Infine il ringraziamento dell’assessore ai tecnici del Comune di Fano ed alla ditta capofila CISA Appalti di Remo De Iulis rappresentata dal direttore del cantiere Alessandro del Nibletto e dal geometra Francesco Pergolesi di Fano, insieme al collaudatore dell’opera ing. Gianni Roccato che, con la sorveglianza del Responsabile Unico del Progetto ing. Gino Roberti, dell’assistente ing. Fabio Susca e del Dirigente Adriano Giangolini, hanno sviluppato e realizzato un “buon progetto che ha tenuto conto dei tracciati della viabilità esistente”.

Pertanto, “con l’inaugurazione di questo tratto dell’Interquartieri si chiude un anno eccezionale per la Città di Fano ed in particolare per i lavori pubblici - ha concluso Fanesi- si completa un vasto piano di opere stradali. Infatti abbiamo asfaltato 40 km di strade, inaugureremo la nuova Via Toniolo nella zona industriale, abbiamo firmato con Autostrade per l’Italia la convenzione per le opere compensative e abbiamo già avviato i cantieri”.

La strada, inaugurata giovedì, sarà intitolata ad Aldo Moro.

(Foto di Enrico Fumante dalla pagina fb del sindaco Massimo Seri)








Questo è un articolo pubblicato il 22-12-2016 alle 15:15 sul giornale del 23 dicembre 2016 - 918 letture

In questo articolo si parla di lavori pubblici, attualità, fano, inaugurazione, Sudani Alice Scarpini, interquartieri, cristian fanesi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEVa





logoEV
logoEV