Sanità, Gambini: "L'assemblea dei sindaci decide di non decidere"

maurizio gambini 2' di lettura Fano 17/10/2016 - L'assemblea dei sindaci, che ha avuto anche in questa occasione una grande partecipazione, ha deciso di non volersi occupare dei parametri da applicare all'algoritmo nella scelta della localizzazione del nuovo ospedale Marche Nord.

La discussione si è concentrata maggiormente su temi più generali legati alla sanità del nostro territorio senza entrare davvero nel merito dell'odg dell'assemblea, di conseguenza, appena qualche sindaco ha tentato di avanzare delle proposte di parametri da valutare (come la priorità di costruzione in area pubblica), molti sindaci hanno deciso di abbandonare l'aula per non votare alcuna proposta.

Ciò non vuol dire che questa scelta ha portato l'assemblea a non decidere, bensì chi ha abbandonato l'aula facendo mancare il numero legale ha deciso di lasciare nelle mani del presidente Ceriscioli la gestione di tutta la questione legata alla localizzazione del nuovo ospedale.

Nel punto all’odg della riunione avevo introdotto anche l’esame della riforma sanitaria complessiva per dare modo all'assemblea di chiedere al presidente Ceriscioli una riforma più attenta alle esigenze delle aree interne, ma credo proprio che dopo l'esito dell’assemblea di oggi la nostra forza rispetto a questo tema si sia affievolita perché sono venute meno la condivisione e la co-responsabilità nelle scelte da parte dei sindaci.

A questo punto, come presidente della conferenza di Area Vasta credo di aver espletato fino in fondo il mio mandato sul tema della localizzazione del nuovo ospedale, ho lavorato fino all'ultimo per arrivare a una scelta politica condivisa, ma ora è mio compito riportare al presidente Ceriscioli la decisione voluta dalla maggioranza dei sindaci insieme a tutte le dichiarazioni e considerazioni fatte, in modo che possa decidere in autonomia sul futuro del nuovo ospedale.

Personalmente ritengo che la nuova sede ospedaliera Marche Nord sia un anello fondamentale della sanità nella nostra provincia, quindi sollecito il presidente a decidere i tempi rapidi e a procedere alla costruzione dell’opera e, parallelamente, a riportare alla piena funzionalità l'ospedale di Urbino e i presidi delle aree interne.


da Maurizio Gambini
Presidente della Conferenza dei Sindaci di Area Vasta 1





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2016 alle 19:07 sul giornale del 18 ottobre 2016 - 334 letture

In questo articolo si parla di attualità, ospedale unico, area vasta 1, riordino sanità, Maurizio gambini, conferenza dei sindaci di area vasta 1

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aCqA