SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Presidio acquatico per la stagione estiva 2016: firmata convenzione in Prefettura

1' di lettura
393

Presidio acquatico per la stagione estiva 2016: firmata convenzione in Prefettura

Venerdì mattina, in Prefettura, è stata sottoscritta dal Prefetto di Pesaro e Urbino, dai rappresentanti dei Comuni di Pesaro, Fano e Gabicce Mare e delle Banche di Credito Cooperativo di Pesaro, Fano e Gradara, una convenzione per l’istituzione di un presidio acquatico per la corrente stagione estiva, realizzato su un progetto del Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Pesaro e Urbino, approvato dal Ministero dell’Interno e sovvenzionato dai predetti Comuni ed Istituti di Credito.

Il nuovo presidio sarà operativo dalle 10 alle 18 dal 16 luglio al 28 agosto 2016 tutti i sabati e le domeniche nonché durante tutta la settimana di ferragosto, consentendo di intervenire con massima tempestività nei tratti di costa da Gabicce a Fano. La base logistica sarà a Baia Flaminia e nel periodo a ridosso di Ferragosto a Fosso Sejore.

Obiettivo primario della struttura è quello di disporre di una postazione dove il personale specializzato VVF possa intervenire in tempi rapidi con l'impiego di una moto d’acqua attrezzata con speciale barella per il soccorso ed il recupero in acqua, aumentando così il livello di sicurezza in mare durante il periodo di maggiore affollamento estivo.

Il coordinamento delle attività di soccorso sarà della Capitaneria di Porto.

I Vigili del Fuoco impiegati, oltre ad essere in possesso di brevetto di soccorritore acquatico, sono anche qualificati per interventi immediati salva-vita, all’utilizzo del defibrillatore DAE e alle manovre per la rianimazione cardio polmonare.

Il Prefetto dott. Pizzi, considerata l’importanza degli obiettivi perseguiti con l’iniziativa in argomento, si è compiaciuto con quanti si sono adoperati per la sua realizzazione.



Presidio acquatico per la stagione estiva 2016: firmata convenzione in Prefettura

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2016 alle 07:08 sul giornale del 16 luglio 2016 - 393 letture