SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

Montalbini (Fratelli d'Italia): "Seri scavalcato anche dall'Aset"

1' di lettura
575

L episodio della diffida da parte di Aset dei consiglieri Santorelli e Del Vecchio (leggi qui) è un fatto grave perché mina le normali e basilari regole di democrazia e trasparenza. Trasparenza tanto sbandierata in campagna elettorale dal centro sinistra salvo poi mandare diffide tramite gli avvocati per voler imbavagliare l'opposizione.

Fa sorridere come la maggioranza del Sindaco Seri si riempia la bocca di partecipazione quando si parla di ex zuccherificio dove la proprietà é privata e non comunale ed invece la stessa partecipazione venga completamente negata quando si parla di Aset che é di proprietà del Comune di Fano.

Ora il Sindaco Seri butta acqua sul fuoco ma l"impressione che diviene quasi certezza é che il Sindaco Seri abbia completamento perso il controllo politico della cittá di Fano e che venga ormai scavalcato da tutti compresa Aset che il Comune dovrebbe invece controllare.

Forse la brutta vicenda di Aset non mostra solo che Seri non comanda più, del resto non ha mai comandato, ma che la posizione del Sindaco sia diventata talmente debole che nessuno fa neppure finta di farlo comandare scavalcandolo in maniera plateale ed offensiva.

Ma ormai le carte si stanno scoprendo: la figura di Massimo Seri é servita solo per vincere le elezioni ora il Sindaco di Fano é solo una comparsa visto che le decisioni nella città della Fortuna le prendono Ceriscioli, Matteo Ricci, Renato Minardi ed ora pure l'Aset



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2016 alle 15:49 sul giornale del 07 luglio 2016 - 575 letture