Mondolfo: il Movimento 5 Stelle: "Dubbi sull'azienda che costruirà l'outlet"

2' di lettura 27/05/2016 - Il M5S Mondolfo-Marotta è contro la cementificazione e pensa che tale scelta rappresenterà una sicura aggressione al territorio ed alle piccole imprese del commercio e del turismo che, finora, hanno permesso occupazione e coesione sociale e, sebbene con enormi sacrifici, sono sopravvissute alla crisi economica che , dal 2007 ad oggi, ha lasciato in vita ben poche imprese.

Abbiamo riserve e dubbi connessi anche alla realizzazione del progetto stesso da parte di Expandia srl, la società veronese guidata dal presidente Francesco Monastero che si è proposta quale società investitrice e che ha redatto il progetto di “ Marche Fashion Village”.
Che sappiamo, o che sapete di questa società che ha deciso d'investire sul nostro territorio per migliaia e migliaia di euro?
Dalla visura camerale risulta avere un misero capitale sociale di 10.000= euro anche se composta al 30% da Sile Costruzioni Srl e al 70% da Promo Invest, quali garanzie abbiamo per una corretta realizzazione del progetto, quale fonte di finanziamento verrà utilizzata?
Discutibile appare altresì il ruolo del Presidente di Expandia srl (apparso sui giornali locali del 27 maggio), così qualificatosi, che non appare però nella compagine sociale di Expandia Srl.
Dal suo profilo Linkedin apprendiamo essere “fondatore e direttore“ di Expandia Srl e ne prendiamo atto.
Noi ci poniamo domande e chiediamo se l’Amministrazione comunale al di là dei facili entusiasmi si è posta tali questioni nel momento in cui ha accolto come salvatrice del Comune tale Società, di fatto trasformando terreni agricoli in commerciali, triplicando volumetrie di edificabilità, con evidenti profitti da parte di qualcuno.
Il M5S Mondolfo Marotta garantisce il suo massimo impegno per aprire un capitolo diverso di confronto sul progetto, durante il quale in primis, terremo in assoluta considerazione gli interessi dell’intera collettività del nostro territorio e non solo quelli che sembrano essere della sola proprietà, rivalutando tutta una serie di questioni che toccano il traffico, l’ambiente, la vivibilità dei quartieri limitrofi e la qualità del lavoro.


da Movimento 5 Stelle Mondolfo Marotta





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2016 alle 09:46 sul giornale del 28 maggio 2016 - 826 letture

In questo articolo si parla di mondolfo, politica, marotta, Movimento 5 Stelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axq8


Leon Branca

29 maggio, 18:48
dei signorno su tutto a Mondolfo ne facciamo volentieri a meno.




logoEV