SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

Passaggio a livello, l'associazione "Attraverso Marotta": "Porteremo la questione a Roma"

2' di lettura
385

Passaggio a livello Marotta

Il TAR si è al momento pronunciato solo sul ricorso presentato dall’Associazione Attraverso Marotta e da 4 privati. Il giudice ha ritenuto che l’associazione non poteva impugnare tutti gli atti illegittimi e denunciati perché è stata creata dopo la presentazione del progetto. Per quello che riguarda i privati, essendo stato stralciato un “pezzo” del progetto (sottopasso pedonale sulla statale all’altezza del semaforo della pergolese), non sarebbero più stati incisi direttamente dall’opera.

Tutto ciò riguarda valutazioni puramente formali in merito al procedimento amministrativo e non hanno nulla a che vedere con la sostanza del progetto, contro il quale stiamo combattendo da oltre un anno.

Questa sentenza non è in linea con la giurisprudenza di molti altri TAR sul punto. L’associazione Attraverso Marotta si prepara ad impugnare la sentenza al Consiglio di Stato, poiché è urgente e necessario che la Magistratura verifichi il progetto approvato nella sostanza, non solo nella forma.

In ogni caso, nelle motivazioni della stessa sentenza, che non scende nel merito della legittimità delle scelte dell’amministrazione comunale, il giudice fa riferimento e cita tutte le spese “superflue” impegnate dall’amministrazione. Vale a dire € 776.424 per finiture interne, di cui € 92.000 per elementi decorativi (piastrelle a € 430 al mq) nonché €590.000 per la copertura delle scale e delle rampe in vetro.

E’ ancora in piedi il ricorso presentato da altri privati direttamente incisi da questa opera (sottopasso carrabile Via Foscolo) e vedremo in quella sede lo stesso tribunale amministrativo cosa deciderà.

Restiamo in attesa, ma certamente per l’associazione non finisce qui la partita perché gli interessi da tutelare sono troppo importanti per tutta la comunità.

Forti della solidarietà nella battaglia da parte dell’associazione Gruppo Turistico Marottese, del Comitato Civico Ambiente e Salute Mondolfo, del Comitato per la salute pubblica Mondolfo, dei 42 ristoratori del territorio e di tanti cittadini sensibili, porteremo la battaglia da Ancona a Roma.



Passaggio a livello Marotta

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 maggio 2016 - 385 letture