SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

Elezioni a Mondolfo, pienone alla presentazione del programma di Nicola Barbieri

2' di lettura
2647

Il pubblico numeroso, partecipativo e attento è stato il vero protagonista della presentazione del programma amministrativo 2016-2021 della Lista civica “FareCittà – Barbieri Sindaco”, che si è tenuta presso la ex sala della Circoscrizione in Via Ferrari a Marotta.

“Abbiamo voluto iniziare da qui, da Via Ferrari, per la presentazione del nostro progetto civico per sottolineare quanto per noi è importante ogni zona della città” ha dichiarato il candidato sindaco Barbieri introducendo la serata.
Una sala rimasta inutilizzata dopo l’unificazione di Marotta e ancora di proprietà del Comune di Fano, uno spazio desueto che abbiamo pulito e risistemato per l’occasione, con la collaborazione di tanti sostenitori che ci hanno aiutato a ripristinare uno spazio lasciato all’abbandono. Tutto ciò nonostante il Comune di Mondolfo, all’ultimo momento, abbia ritirato la disponibilità delle sedie cercando di metterci in difficoltà con questo piccole espedienti.
Un locale, quello della ex Circoscrizione, che auspichiamo diventi disponibile per la comunità visto che la struttura è stata realizzata con i tributi dei cittadini residenti.
Durante la serata il candidato a Sindaco Nicola Barbieri e i candidati Consiglieri hanno presentato i punti del programma, tra cui la risoluzione del problema degli allagamenti di Marotta, la riqualificazione del centro storico di Mondolfo, il rilancio del turismo, la programmazione di eventi di qualità anche di respiro internazionale, interventi concreti per incentivare scuola, cultura e sport e una nuova visione urbanistica che ridisegni al futuro l’identità turistica del territorio.

“Vogliamo ringraziare tutti i cittadini per l’entusiasmo che nella serata di ieri sera, come nelle precedenti occasioni, continuano a manifestare al nostro progetto. C’è un grande entusiasmo attorno a noi e ci fa molto piacere.”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2016 alle 15:29 sul giornale del 15 maggio 2016 - 2647 letture