Week end sold out per il Fano Rugby

3' di lettura Fano 18/02/2016 - La corsa salvezza riparte dal Falconara. Al “Falcone-Borsellino” seconda giornata play out. Tutte in trasferta le formazioni Juniores. Senigallia ritira la squadra, riposo forzato per l’Under 18.

Tanta voglia di palla ovale in casa Fano Rugby dopo le due settimane di stop. La prima squadra del timoniere Franco Tonelli riparte dal “Falcone-Borsellino” dove domenica 21 arriva il Falconara (inizio ore 14.30). La gara è valida per la seconda giornata dei play-out e i fanesi ci arrivano col morale a mille dopo la vittoria in quel di San Benedetto del Tronto al debutto e dopo l’amichevole infrasettimanale con i cugini del Pesaro: “Stiamo bene – ammette coach Tonelli – mi aspetto una buona prestazione dei miei ragazzi, li ho visti carichi in settimana e spero che in partita si ripeta l’atteggiamento che vedo in allenamento. Purtroppo dovremmo fare a meno del nostro miglior placcatore, Nicola Bargnesi, ma ci sono elementi validi in rosa che non lo faranno rimpiangere. Abbiamo già incontrato e battuto Falconara nella prima fase – conclude Tonelli – ma questo non deve farci abbassare la guardia”.

“Out” Bargnesi, ma “In” tutta la rosa dell’Under 18: Tonelli, infatti, porterà con se diversi elementi della juniores, complice l’annullamento improvviso della gara che vedeva opposti i ragazzi di Giorgio Brunacci al Senigallia: “E’ notizia di queste ore che il Senigallia ha ritirato la squadra per motivi numerici – conferma Brunacci -. E’ un peccato perché avevamo molta voglia di scendere in campo. Speriamo che chi sarà convocato da Tonelli per la prima squadra sappia farsi valere”.

Torna in campo anche l’Under 16 di Alessandro Ascierto e lo fa sul campo dell’Ancona, un’occasione d’oro per rifarsi dopo la batosta con Ascoli dello scorso 31 gennaio: “Questa gara è alla nostra portata – dice Ascierto – dobbiamo necessariamente ritrovare il morale perso nelle ultime giornate. Serve concentrazione e impegno, doti che i miei ragazzi hanno fin dall’inizio dimostrato di avere”.

Parola d’ordine “riscatto” anche per l’Under 14 che domenica scenderà al Nelson Mandela di Ancona per affrontare i padroni di casa e il Macerata: “La sconfitta nel derby con Pesaro è stata pesante, ma è servita ai ragazzi per ricompattarsi e fare gruppo. Ci siamo allenati bene in queste due settimane, abbiamo recuperato gli infortunati e domenica (ore 10.00) abbiamo tutte le carte in regola per fare bene”, questo il commento del trainer Jacopo Barattini.

Ad anticipare il già ricco quadro del week end anche il raggruppamento Mini Rugby (ragazzi dai 6 ai 12 anni) che sabato farà festa ad Ancona insieme ai pari età di Jesi, Macerata, Fenice, Falconara, Recanati, Pesaro e Ancona: “Sarà la classica ondata festosa di bambini – afferma il responsabile di settore del Fano Rugby, Roberto Ciavaglia – l’inizio è previsto per le 15.30 e dopo le partitelle classico terzo tempo offerto dalla società ospitante”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2016 alle 13:28 sul giornale del 19 febbraio 2016 - 459 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, rugby, Fano Rugby

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/atQA





logoEV
logoEV
logoEV