SEI IN > VIVERE FANO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Marotta: "Scram", 30 lunghi, sporchi, intensi anni di rock

2' di lettura
792

Scram

C’è chi ha detto di essersi messo a fare rock’n’roll perché voleva fare soldi e conoscere belle ragazze(Graham Nash, uno dei componenti dello storico gruppo Crosby Stills Nash & Young) e chi, grazie al rock’n’roll, ha iniziato a fare film definendola come “la via d’accesso alla creatività” (Wim Wenders).

Qualunque sia la sua origine e la sua forza, il rock’n’roll è la storia degli Scram, gruppo di Marotta che quest’anno festeggia i 30 anni di attività. Se, come cantano gli AC/DC “è lunga la strada per il successo se vuoi fare rock’n’roll”, quella degli Scram inizia nel 1985 con il nome Locomotive.

Sono 5 musicisti, David Di Virgilio e Fabio Bugugnoli alle chitarre, Antonio Camilloni al basso, Alberto Rossi alla batteria e Giovanni Giacomettialla voce. Sono, soprattutto, 5 amici che si ritrovano a suonare i pezzi dei gruppi che ascoltano, Led Zeppelin e Deep Purple a spiccare tra gli altri.

Le cover, si sa, per molti gruppi sono un modo per divertirsi, ma per alcuni rappresentano solo un banco di prova, arriva un punto in cui iniziano a stare un po’ strette e a limitare quella che forse è una vera e propria vocazione alla musica.

Nel 1994 il gruppo cambia il nome in Scrum e registraun primo e omonimo demotape di 5 canzoni cantate in Inglese, che raccoglie un certo successo e anticipa di solo un anno “Skindeep”, il primo album, cantato in Inglese e interamente autoprodotto.

Le esibizioni nei locali e club iniziano a essere più frequenti, le recensioni sempre più positive tanto da tradursi presto in riconoscimenti, come la vittoria all’edizione 1995 della manifestazione Rockeggiando di Osimo e quella, ripetuta per 3 anni consecutivi, a Cittadella Live di Ancona, cui si aggiungono due partecipazioni al festival di Castrocaro.

Intanto, nel 1996 arriva la registrazione del secondo Cd dal titolo omonimo, questa volta cantato in italiano e con la voce di Teresa Staino a sostituire quella di Giovanni Giacometti, il qualerientrerà solo dopo qualche anno.

Nel 1998, assunto definitivamente il nome di Scram, il gruppo è invitato da Red Ronnie a esibirsi dal vivo a“Help”, lo storico programma musicale in onda su Videomusic, mentre in settembre sono ospiti a Bologna del “Warped tour”, manifestazione mondiale che ospita artisti della scena musicale punk rock, tra cui BadReligion.

Da allora si sono avvicendati concerti, esibizioni nelle principali manifestazioni provinciali ed eventi vari fino ad arrivare a compiere 30 anni di attività. Da tre anni a questa parte al basso si è avvicendato Claudio “Sgana” Panariello. La strada per il successo è un po’ meno lunga, ma c’è ancora tanto tempo per suonare rock’n’roll.

Sabato 7 novembre ci sarà una grande festa a ritmo di Rock da “Palmina” in via San Lorenzo a Marotta con numerosi ospiti e tanta tanta musica rogorosamente dal vivo! Il gruppo è presente anche sui social network, per info 3496532965.



Scram

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2015 alle 15:01 sul giornale del 04 novembre 2015 - 792 letture