x

Le scuole di Fano in aiuto della Siria

1' di lettura Fano 22/10/2015 - Lo spazio della solidarietà...per la Siria è il progetto interculturale promosso dal Labter Città dei Bambini e dal Cremi che coinvolgerà fino a Natale centinaia di alunni, insegnanti e genitori delle scuole Primarie della città.

Da settembre i partecipanti sono impegnati in percorso interculturale, didattico e laboratoriale che ha lo scopo di comunicare attraverso testimonianze dirette, cosa è la guerra, e le condizioni in cui i bambini sono costretti a vivere quando la pace non c’è più.

Venerdi 23 ottobre Sebastiano Nino Fezza, cinereporter di Guerra dell’Associazione @uxilia Onlus incontrerà dalle ore 10.30 (dalla scuola F. Montesi di S. Orso) gli studenti delle scuole primarie della città e, nei modi e nei termini adatti, parlerà di guerra insegnando la pace e la solidarietà.

Il progetto si concluderà nella mattina di sabato 12 dicembre nei giardini di Piazza Amiani, in un evento di solidarietà natalizio che coinvolgerà tutta la città e durante il quale i bambini offriranno le loro canzoni ed i loro prodotti artigianali realizzati a scuola nei laboratori di animazione interculturale per sostenere e aiutare i loro coetanei di Atma che vivono nei campi profughi siriani a causa di un conflitto che ha sconvolto il loro paese e la loro vita. Il ricavato, sarà devoluto interamente ad @uxilia Onlus,






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2015 alle 17:39 sul giornale del 23 ottobre 2015 - 333 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/apxo





logoEV
logoEV