x

Calcio: la capolista Fano cade al Carotti di Jesi

Jesina Fano al Carotti di Jesi 2' di lettura Fano 18/10/2015 - Ottava giornata del campionato di serie D girone F: Jesina in cerca di riscatto, punti e fiducia contro il Fano che a sua volta vuol rifarsi dopo la sconfitta interna contro la Samb.

Trasferta vietata per i tifosi granata, la curva del tifo jesino dedica ai gemellati uno striscione di solidarietà.

La Jesina sorprende il Fano con una partenza super. Al 5' il vantaggio siglato da Ragatzu.

Il raddoppio arriva al 15' con una pregevole azione in solitaria di Kevin Trudo: cavalca da centrocampo, supera Lunardini e Gregorini per poi concludere con un pallonetto imparabile. È 2-0.

Il Fano prova a rialzare la testa dopo i due schiaffi presi: bel dribbling di Borrelli che trova un varco in area per la conclusione. Niosi nega la gioia all'ex leoncello, salvando in corner. Sugli sviluppi Favo da posizione centrale appoggia nelle mani del portiere jesino.

Il finale del primo tempo è di marca locale: ci prova ancora Ragatzu ma la sua conclusione viene respinta dalla difesa granata. Poco dopo Carnevali spinge sulla fascia fino a pescare Trudo in buona posizione che però non riesce a trovare spazio per tirare.

Nel secondo tempo l'Alma prova a rialzare la testa dopo i due schiaffi presi e mostra i muscoli. La squadra di mister Alessandrini gioca alta e crea qualche pensiero alla difesa leoncella. Al 10' ghiotta occasione per Gucci ma nulla di fatto.

Al 12' è Trudo, inarrestabile sulla fascia sinistra, viene atterrato. Sulla punizione si accende una pericolosa mischia ma è lesto Gregorini ad allontanare la sfera.

Al 20' un episodio che fa arrabbiare gli ospiti: Borrelli va in gol ma la direzione di gara annulla per fuorigioco.

Riparte subito la Jesina con un gran tiro di Trudo che lambisce il palo alla sinistra di Ginestra.

Dopo la mezz'ora il ritmo cala. Nel recupero (5') c'è spazio per due angoli consecutivi degli ospiti ma nulla di fatto, il 2-0 è già scritto.

Jesina: Niosi, Calcina, Carnevali, Arati (78' Frulla), Tafani, Fatica, Compagnucci, Cardinali, Trudo, Ragatzu, Cameruccio (40' Sassaroli). A disposizione Cecchini, Cesaroni, Piersanti, Alessandroni, Remedi, Sampaolesi, Pierandrei. All. Yuri Bugari

Alma Juventus Fano: Ginestra, Gregorini, Bartolini, Lunardini (40' Chiacchiarelli), Nodari, Verruschi, Sivilla, Favo, Gucci (40' Buongiorno), Borrelli, Falsaperla (62' Palazzi). A disposizione Marcantognini, Mei, Lucciarini, Palazzi, Camilloni, Sassaroli, Salvato. All. Marco Alessandrini Ammoniti: Borrelli, Verruschi, Gregorini, Bartolini, Lunardini Reti: 10' Ragatzu, 15' Trudo


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 18-10-2015 alle 16:16 sul giornale del 19 ottobre 2015 - 374 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aply


logoEV
logoEV