x

Positivo il summit Fano-Mondolfo: via alla collaborazione sui primi progetti

1' di lettura Fano 15/10/2015 - Fruttuoso e importante il primo summit tra i Comuni di Fano e Mondolfo-Marotta. Organizzato dalla CNA, il tavolo di confronto tra le due amministrazioni confinanti ha già dato i primi risultati.

Presto partiranno i tavoli tecnici su alcune questioni che la stessa CNA di Marotta, insieme a un comitato di professionisti locali, aveva sollecitato dopo il passaggio amministrativo dell'ex frazione fanese nel territorio di Mondolfo.

Il nuovo assetto territoriale, comprendente un territorio di 2 chilometri quadrati, 2.700 abitanti e circa 100 imprese, impone alle due amministrazioni una progettualità comune.

Per il Comune di Fano erano presenti il sindaco Massimo Seri e l’assessore al bilancio, Carla Cecchetelli. Per l’amministrazione di Mondolfo l’intera giunta con in testa il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Carloni e l’assessore all’urbanistica Luchetti.

Dopo l’intervento introduttivo del responsabile dell’area territoriale della CNA, Fausto Baldarelli, gli amministratori hanno deciso di lavorare da subito su alcune questioni. Prima fra tutte un Coordinamento per pianificare e intercettare Fondi Europei attraverso progetti che possano coinvolgere i due territori. Ma un tavolo comune sarà quanto mai necessario anche per quanto riguarda la redazione di un Prg del Piano Spiaggia.

Assente al tavolo, ma chiamato in causa, il Comune di Senigallia con il quale andrebbe elaborato in futuro il progetto per una pista ciclabile Fano-Marotta-Senigallia. Fondamentale è stata definita da tutti la concertazione con il mondo associativo ed il Coordinamento dei tecnici del territorio, un “esempio concreto di democrazia partecipata”.






Questo è un articolo pubblicato il 15-10-2015 alle 17:21 sul giornale del 16 ottobre 2015 - 549 letture

In questo articolo si parla di politica, articolo, Francesco Gambini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/apeX





logoEV
logoEV