x

Cecchini (La Tua Fano): "Alma-Samb, si pensi all'ordine pubblico e non ai rimpasti di giunta"

francesca cecchini la tua fano 2' di lettura Fano 14/10/2015 - Riteniamo che dopo i fatti di domenica scorsa all’uscita della partita Fano-Sambenedettese e dopo l’allarme lanciato dai Sindacati di Polizia l’Amministrazione Comunale non possa più perdere tempo nell’affrontare in maniera organica il problema della gestione dell’ordine pubblico in occasione delle partite casalinghe dell’Alma.

Non è accettabile che si vivano situazioni di tensione sia per i residenti sia per i partecipanti all’evento sportivo, tantomeno in un periodo in cui, tra brillanti risultati della squadra e il riaccendersi della passione in città, l’affluenza di persone allo stadio sta incrementandosi di molto interessando in maniera trasversale giovani, anziani e famiglie con bambini.

Al Sindaco “falegname” chiediamo di istituire con estrema urgenza il vero tavolo di cui c’è necessità oggi coinvolgendo la Questura e la Società Alma Juventus Fano al fine di concordare tutte le misure di sicurezza utili per evitare il ripetersi di situazioni potenzialmente pericolose come quella di domenica scorsa, che non ha avuto esiti peggiori grazie alla correttezza e civiltà dei fanesi che si sono visti la strada sbarrata per fare ritorno alle proprie auto o alle proprie case.

È compito dell’Amministrazione quello di individuare e segnalare con opportuni cartelli stradali i percorsi differenziati con cui i tifosi locali e quelli ospiti possono raggiungere lo stadio e i parcheggi da utilizzare (come avviene in qualsiasi altra città d’Italia), dopodiché saranno le forze dell’ordine a stabilire le procedure da seguire per garantire l’ordine pubblico.

A sua volta la Società può collaborare con i suoi steward e diramando tutte le informazioni necessarie attraverso i propri canali di comunicazione al fine di rendere chiare a tutti le procedure suddette.

Ma se questo va fatto nell’immediato, all’Amministrazione chiediamo anche di ragionare in modo serio su un eventuale nuovo stadio da collocarsi al di fuori di un quartiere residenziale come è oggi San Lazzaro, con una previsione urbanistica che possa interessare ad esempio un’area tra quelle attualmente in via di modifica: ex mattatoio, ex zuccherificio o Chiaruccia potrebbero possedere le caratteristiche adatte


da Francesca Cecchini
Segretaria 'La Tua Fano'





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2015 alle 14:21 sul giornale del 15 ottobre 2015 - 397 letture

In questo articolo si parla di politica, la tua fano, francesca cecchini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/apbE





logoEV
logoEV