x

Restauro Palazzo Nolfi: 167mila euro alla ditta Pipponzi srl di Civitanova Marche

istituto olivetti 1' di lettura Fano 05/10/2015 - L'assessore ai Lavori Pubblici Marco Paolini comunica che Venerdì 2 ottobre scorso il Comune di Fano ha proceduto all'apertura delle offerte relative all'aggiudicazione dei lavori per il completamento dell'ala nord ovest del Palazzo Nolfi, in via Arco d'Augusto, interessata dal crollo verificatosi il 16 settembre 2006.

I lavori, relativi ad un progetto complessivo di 167.000 euro, sono stati aggiudicati, in via provvisoria, alla ditta Pipponzi srl di Civitanova Marche, la quale ha offerto un ribasso del 26,59% sull'importo a base d'asta. Con questo intervento si dovrebbe restaurare la parte danneggiata del palazzo e quindi completare la riqualificazione del piano terra al fine di consentire, in un momento successivo, All'archivio di Stato di Pesaro di trasferire il deposito archivistico della sezione di Fano dall'attuale sede ubicata al piano terra della Biblioteca Federiciana.

Il completamento del piano terra del Palazzo Nolfi è di competenza del Ministero per i Beni culturali-Archivio di Stato, che dovrà quindi provvedere alla dotazione di infissi e servizi, mentre quella parte del piano superiore crollata (dove c'erano una parte degli uffici del tribunale) diventerà immeditamente funzionale a qualsiasi utilizzo (uffici).





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2015 alle 17:57 sul giornale del 06 ottobre 2015 - 740 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, istituto olivetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aoRC





logoEV
logoEV