x

Elisa Marcuccini di Montefelcino è Miss Mamma Italiana 2015

2' di lettura Fano 29/06/2015 - Non solo bellezza ma anche tanta voglia di essere madre. Il concorso, svoltosi a Gatteo, in provincia di Forlì-Cesena, ha visto impegnate 19 donne dai 25 ai 45 anni.

"Lunghi capelli rosso rame, occhi marroni e un fisico perfetto - 170 centimetri e 58 chili di bellezza": così la giuria del concorso "Miss Mamma Italiana 2015", presieduta dal sindaco Vincenzi, descrive Elisa Marcuccini al momento di porgerle fascia e corona.

Elisa, 33 anni, è una parrucchiera che risiede a Montefelcino: solare, simpatica, comunicativa, affascinante e dolcissima, con l’hobby della danza del ventre e di fare lunghe camminate all’aria aperta e con il sogno di poter avere altri figli.

Sì è aggiudicata l'ambito premio gareggiando insieme ad altre 18 mamme che hanno sfilato con vestiti di loro proprietà. Le finaliste hanno poi sostenuto alcune prove canore e ginniche, da sole o coinvolgendo marito e figli. Alla fine la giuria non ha avuto dubbi e ha coronato Elisa "Miss mamma italiana 2015"

"Il tratto principale che mi contraddistingue è quello di essere molto sensibile; il mio pregio è la determinazione, mentre il mio difetto è essere testarda; mi piacciono i cani ed il mio piatto preferito sono le lasagne e il mio cantante preferito è Vasco Rossi”, ha spiegato la vincitrice. E della sua esperienza sul palco: “E' stata una vittoria inaspettata che dedico a mia figlia Bianca, è una grande soddisfazione e sono felice di rappresentare la bellezza delle mamme italiane, una bellezza non solo a livello estetico, ma un mix di dolcezza e gioia di essere mamma”.

Come dicono gli organizzatori del concorso, Miss Mamma Italiana ha nel suo intento un’attenzione che, oltre alla bellezza delle partecipanti, coglie l’espressione più completa della loro personalità, perché la mamma eletta sia la fusione di tutte le identità materne del paese.








Questo è un articolo pubblicato il 29-06-2015 alle 12:07 sul giornale del 30 giugno 2015 - 1210 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Francesco Gambini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/algw





logoEV
logoEV