x

Due barche bloccate dai fanghi del porto

1' di lettura Fano 26/06/2015 - Stamattina è accaduto quello che purtroppo era prevedibile. Due barche sono rimaste bloccate nei fanghi del porto di Fano. Hanno danneggiato le imbarcazioni le due barche da pesca alla vongola ma soprattutto hanno rischiato di farsi male. Sono andato di persona ha verificare la situazione uscendo in mare con le "vongolare" di cui fuso rappresenta l'epicentro e la situazione è insostenibile.

La situazione per quello che vale il porto in termini di pesce e cantieristica è inaccettabile questa è una emergenza e chiedo pubblicamente a Luca Cerisicoli di intervenire subito con una soluzione definitiva di dragaggio del porto perché questa infrastruttura va messa in sicurezza come se fosse una autostrada perché la gente si può fare male.

In passato con un po di buon senso di è riusciti a dragare rigettando i fanghi in mare è senza sprecare soldi pubblici per conferimenti strani in discarica, le soluzioni di piccolo respiro non bastano adesso serva un impegno concreto che rivolgo alla giunta regionale perché è stata una mattina dove poteva suddette di tutto nel porto di Fano e non possiamo aspettare la tragedia perché degli onesti lavoratori possano svolgere le loro attività.l di pesca.


da Mirco Carloni
Capogruppo Area Popolare-Marche 2020





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-06-2015 alle 09:49 sul giornale del 27 giugno 2015 - 711 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, mirco carloni, porto di fano, dragaggio porto di fano, secca porto di fano, mache2020

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/alaK





logoEV
logoEV