x

Monte Porzio: sgominata la banda delle chiavi, quattro arresti e un minorenne denunciato

polizia stradale generico 2' di lettura 20/06/2015 - La Polizia di Stato ha arrestato nella scorsa notte quattro uomini, originari di Bari, e denunciato un minorenne: i cinque sono stati accusati di ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate e di grimaldelli. La banda era già nota alle forze dell'ordine.

Un veicolo con tre individui sospetti a bordo: è iniziato così il pedinamento della Squadra Mobile di Pesaro, su ordine del Questore. Dopo aver accertato la provenienza del mezzo e dei proprietari, gli agenti si sono appostati per osservare le mosse dei tre che, insieme ad altri due complici, alloggiavano in un albergo di Monte Porzio. L'arresto all'alba, quando i malviventi stavano rientrando in hotel.
La perquisizione della Polizia ha permesso di trovare all’interno delle due autovetture oggetti inequivocabilmente utilizzati per scassinare porte e serrature. Durante le operazioni, estese alle due stanze dove i cinque alloggiavano, sono stati recuperati molti oggetti, alcuni dei quali rubati nel pomeriggio a Pesaro, in zona Sottomonte e nel quartiere Villa Fastiggi. La successiva attività di indagine è riuscita a spiegare il consolidato modus operandi della banda, un agguerrito sodalizio predatorio molto organizzato e mobile sul territorio.
I malviventi forzavano le portiere delle autovetture, all’interno delle quali sottraevano, oltre ad altri oggetti, le chiavi di casa dei proprietari. Attraverso i documenti delle auto i criminali risalivano all’ubicazione della dimora dei malcapitati e, mentre parte della banda rimaneva nei pressi del veicolo come “palo”, gli altri, utilizzando le chiavi degli ignari derubati, senza alcuna difficoltà penetravano negli appartamenti, razziando ogni cosa capitasse sotto gli occhi. Tra gli altri oggetti recuperati spiccano un servizio completo in argent , un Rolex submariner e un cronografo Nautica.
I quattro sono stati arrestati e il minorenne denunicato, per poi essere trasferiti a Villa Fastiggi.





Questo è un articolo pubblicato il 20-06-2015 alle 21:09 sul giornale del 22 giugno 2015 - 1000 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia stradale, articolo, Francesco Gambini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/akXU





logoEV
logoEV