x

Forza Nuova sulla cittadinanza onoraria a Mussolini: "Grazie per la disoccupazione e il crimine, compagni!"

Forza Nuova 1' di lettura Fano 17/06/2015 - Ci viene segnalato da nostri simpatizzanti della zona che è stata revocata, dopo quasi un secolo, la cittadinanza onoraria di Fossombrone a Benito Mussolini.

Per ciò dobbiamo ringraziare i compagni di Rifondazione Comunista che si sono battuti come leoni per portare in consiglio comunale una così prestigiosa quanto onorevole battaglia. Noi di Forza Nuova vogliamo congratularci con i compagni di Rifondazione Comunista e la giunta comunale che ha votato la loro proposta, perché grazie ad essi ora Fossombrone vive serenamente la sua quotidianità.

Adesso, non importa più se l'ospedale sta chiudendo mentre le buche sulle strade si stanno aprendo. Non importa se non c'è più sicurezza o se un immigrato qualche tempo fa, massacrò di botte una giovane barista. Non importa se ci sono italiani più o meno giovani disoccupati, lavoratori disagiati dalla crisi, famiglie sotto sfratto. No, quello che conta è che siamo riusciti a posare questa pietra miliare di "Civiltà e progresso" cancellando il nostro passato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2015 alle 15:48 sul giornale del 18 giugno 2015 - 498 letture

In questo articolo si parla di politica, forza nuova, pesaro, pesaro urbino, forza nuova pesaro urbino, davide ditommaso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/akPN





logoEV
logoEV