x

Garbatini: 'Altalena per bambini diversamente abili, è questa la città che vogliamo'

altalena bambini diversamente abili ponte sasso 1' di lettura Fano 15/06/2015 - Una città moderna senza barriere architettoniche rappresenta un elemento importante da sviluppare per la nostra città, perché la stessa possa essere visitata anche dai diversamente abili ed anziani in stato di disagio motorio.

Un plauso va fatto all'iniziativa dell'associazione Sandro Pertini di installare come progetto pilota un altalena per disabili nel Centro Sociale di Ponte Sasso che ha aperto le porte a questa importante iniziativa.
Il progetto però deve prendere un respiro più grande e l'amministrazione deve prendere un impegno perché venga redatto un progetto ed un regolamento che renda la città accessibile a tutti e perché vengano abbattute quelle barriere fisiche e mentali in una logica sociale che dovrà essere condivisa ed attuata nella città di Fano, nonché nei suoi quartieri.

Il lavoro che svilupperemo come progetto fano per portare in consiglio comunale l'approvazione di un documento, rappresenta un progetto e regolamento che renda la città accessibile anche ai diversamente abili, attraverso una mappatura della città che individui i luoghi pubblici di maggiore interesse sui quali intervenire per eliminare le barriere architettoniche e rendere la città di Fano accessibile a tutti.


da Aramis Garbatini
Capogruppo gruppo consiliare Progetto Fano







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2015 alle 11:08 sul giornale del 16 giugno 2015 - 421 letture

In questo articolo si parla di politica, ponte sasso, Aramis Garbatini, Progetto Fano, altalena bambini disabili

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/akI8





logoEV
logoEV