x

Centrale Fotografia ricorda Giuseppe Cavalli a Lucera (Foggia)

2' di lettura Fano 02/06/2015 - Un evento di successo dell'ass. marchigiana Centrale Fotografia: presentato il libro della figlia Mina "Voci di memoria", al Circolo Unione di Lucera in piazza Duomo.

Una bella e importante pagina di fotografia italiana scritta a Lucera in provincia di Foggia, luogo nativo del fotografo senigalliese d'adozione Giuseppe Cavalli; dove è stata ripetuta un'iniziativa che lo scorso anno, in occasione dei centodieci anni dalla nascita di Giuseppe Cavalli, l’associazione Centrale Fotografia di Fano aveva già ricordato con la prima presentazione del libro “Voci di Memoria” di Mina Cavalli, presso il MUSINF di Senigallia, nella sala del gruppo Misa con il Patrocinio dell’amministrazione comunale.
Entrambi gli eventi sono stati dedicati ai fratelli Mina e Daniele Cavalli, scomparsi entrambi lo scorso anno.
Anche in quest'occasione, il fotografo è stato ricordato non solo dal punto di vista artistico, ma anche da quello umano. Tale infatti era l’intenzione di Mina Cavalli, che con la pubblicazione del libro voleva restituire un’immagine privata, e quindi inedita, di suo padre per meglio comprendere l’essenza delle sue opere e del suo impegno nella diffusione culturale della fotografia.
L'Onorevole Vincenzo Bizzarri presidente del Circolo Unione di Lucera ha promosso l'iniziativa, inaugurata dall’intervento sulla figura autorevole di " Giuseppe Cavalli" del dottor Giuseppe Trincucci, esperto di storia locale; seguito dal presidente dell’associazione culturale Centrale Fotografia e curatore dell’evento Marcello Sparaventi, il quale ha invitato a parlare la storica della fotografia Alessia Venditti ed il marito di Mina Cavalli, l'avvocato Marcello Prignano, per spiegare la genesi di questo progetto;
Felice Bassi e Alessia Venditti hanno letto dalle "Voci di Memoria" i ricordi dei fratelli Daniele e Mina Cavalli, mentre attraverso un video registrato lo scorso anno a Senigallia, Francesco Carriero, pittore e pronipote di Giuseppe Cavalli, è spettato il compito di illustrare più da vicino il libro che, che poi è stato donato dall’avv. Prignano a tutti i partecipanti all’evento. Tra racconti, aneddoti, e numerose foto inedite ritraenti Giuseppe Cavalli e la sua famiglia, è stata anche proiettata un’anticipazione, tanto breve quanto interessante, del film in progetto dell’associazione Centrale Fotografia su "Giuseppe Cavalli" che verrà realizzato in collaborazione della famiglia e del "Circolo Unione", e che verrà presentato ufficialmente a Lucera e Senigallia nel 2016.
Considerata la forte affluenza agli eventi sia di Senigallia che di Lucera, è apparso leggitimo e forte il legame tra la città foggiana e le Marche, che verrà consolidato allo scopo di mantenere vivo lo studio e l'affetto, verso colui che ha regalato all'Italia la consapevolezza della fotografia come linguaggio autonomo ed espressivo.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-06-2015 alle 18:41 sul giornale del 03 giugno 2015 - 529 letture

In questo articolo si parla di cultura, associazione Centrale Fotografia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ake2





logoEV
logoEV