SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA
articolo

Ricatti Hot su facebook: in azione la Polizia Postale

1' di lettura
1240

prostituzione on-line su facebook a fano
I ricatti a sfondo sessuale sono una trappola purtroppo frequente su social network: è quello che è accaduto ad un cittadino fanese che ha chiesto l'intervento della Polizia Postale

L'uomo non è stato il solo ad essere truffato da questa donna ammaliante che addescava le proprie vittime su facebook. Chiedeva l'amicizia e dopo un breve scambio di parole in chat, si passava alla webcam di Skype. La malfattrice che fingeva di essere italo-francese, durante le video chiamate si mostrava nuda, per poi chiedere al malcapitato di alzarsi in piedi per vederlo a figura intera e fare dei complimenti ulteriori. Le vittime hanno abboccato, in quanto pensavano non ci fosse nulla di male. La donna però, ha poi scattato una foto, e, modificandola, ha fatto sembrare l'uomo nudo. A quel punto sono partiti i ricatti, con tanto di minacce verso i familiari e la richiesta di ben 500 euro, pena la condivisione della foto dell'uomo su facebook. Dopo le continue minacce, la vittima che non ha ceduto ai ricatti, si è rivolto alla Polizia Postale che ha bloccato il suo profilo. La donna sicuramente non italiana, non è stata ancora rintracciata, continuando la truffa tramite altri alias.



prostituzione on-line su facebook a fano

Questo è un articolo pubblicato il 25-05-2015 alle 17:40 sul giornale del 26 maggio 2015 - 1240 letture