x

D'Anna (Gruppo Misto): 'Si alle dimissioni di Spacca, si alla mozione di sfiducia'

D'Anna 1' di lettura Fano 22/04/2015 - Credo di essere stato tra i primi a chiedere le dimissioni del Presidente Spacca nel momento in cui ha deciso di rimanere Presidente eletto col centrosinistra e contemporaneamente candidato alla Presidenza della regione Marche del centrodestra. Oggi il PD chiede , con ritardo, le dimissioni di Spacca .Pur con motivazioni completamente diverse condivido ed appoggio la richiesta di dimissioni e sono disponibile a sottoscrivere una mozione di sfiducia.

A rafforzare la richiesta di dimissioni, per quanto mi riguarda, c'è il fallimento della riforma della Sanità. Nonostante quest'ultima assorba oltre l'80% del bilancio regionale non c'è provincia, città, ospedale che non ha visto peggiorare la situazione fino ad arrivare all'aberrazione della provincia di Pesaro-Urbino dove l'Azienda Marche Nord-Ospedale Unico ha massacrato gli Ospedali di Fano e Pesaro e amputato tutto l'Entroterra. Tutto ciò a vantaggio del privato, di Ancona e della Romagna. Spacca non è stato e non sarà mai il mio presidente come non lo sarà chi non dica in modo chiaro “scolpendolo sulla pietra” che il nuovo Piano Socio Sanitario dovrà essere innanzi tutto CONDIVISO dal territorio (attribuendo personalità giuridica alle Aree Vaste). Che si riveda , senza penalizzare alcuno l'Azienda Ospedali Riuniti Marche Nord e rinunci all'Ospedale Unico. Che i finanziamenti siano equi e non penalizzanti come ancora una volta è accaduto al nord della regione a vantaggio della mobilità passiva conseguenza delle estenuanti e volute liste di attesa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2015 alle 16:35 sul giornale del 23 aprile 2015 - 363 letture

In questo articolo si parla di politica, ferrovie, Giancarlo d'anna, D'anna gruppo misto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aiqE





logoEV
logoEV
logoEV