x

Ginnastica Ritmica: Paola Porfiri tra le fautrici del grande successo della World Cup

World Cup Pesaro 2015 2' di lettura Fano 12/04/2015 - PESARO - Le farfalle azzurre volano più alto di tutte e conquistano l'oro nella gara a squadre (clavette-cerchio) dopo il deludente argento nel concorso generale e ad una cocente uscita dal podio nella prova al nastro. La Russia domina invece nelle prove individuali.

L'argento di sabato pomeriggio nel concorso generale avrebbe potuto far vacillare le azzurre. E così sembrava dopo la prova ai nastri dove le Farfalle non hanno spiccato il volo che tutti si aspettavano dopo il secondo posto nelle prove di qualificazioni e arrivando solo quarte con il punteggio di 16.700. Poco importa se la Russia ha fatto di peggio.

Ma non è stato affatto così. Nella gara al doppio attrezzo – 6 clavette e 2 cerchi – Marta Pagnini, Andrea Stefanescu, Camilla Patriarca, Sofia Lodi, Alessia Maurelli e la new entry, Martina Centofanti non hanno lasciato scampo alle avversarie con un esercizio perfetto e senza sbavature sulle note del Faust di Charles Gounod. Un' esecuzione che ha valso alla nazionale italiana il punteggio di17.850 che ha degnamente coronato questa World Cup di Pesaro. La seconda classificata, la Bielorussia, si è dovuta accontentare del 17.250. Un divario incolmabile che dimostra ancora come l'Italia sia tra le nazioni più forti nel panorama della ginnastica artistica.

La Russia, scomparsa dal podio a squadre a favore di un irresistibile Israele – oro ai nastri (16.700) e argento ai cerchi-clavette- si è però rifatta nelle prove individuali dove ha messo a podio una o più atlete in tutte le specialità (Yana Kudryavtseva alle clavette e nastro, Alexandra Soldatova alla palla e Margarita Mamun al cerchio). Settima invece Veronica Bertolini alle clavette con il punteggio di 17.000.

Grande soddisfazione da parte degli organizzatori che sono riusciti nell'intento di creare un evento che sapesse coinvolgere ed attrarre il pubblico. La stessa organizzatrice dell'evento, Paola Porfiri, ammette che l'edizione di quest'anno ha superato ogni aspettativa con quasi 300 atlete provenienti da 39 nazioni e un pubblico assai numeroso a fare da cornice a questa Worl Cup numero 7.








Questo è un articolo pubblicato il 12-04-2015 alle 22:02 sul giornale del 13 aprile 2015 - 770 letture

In questo articolo si parla di sport, isabella agostinelli, ginnastica ritmica, articolo, World Cup Pesaro 2015

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ahXs





logoEV
logoEV