x

Alma sciupona: tantissime azioni ma niente reti contro il Campobasso

4' di lettura Fano 12/04/2015 - Stadio Mancini, Fano. I ragazzi di Alessandrini, nonostante la schiacciante supremazia in campo,mnon trovano il gol vincente contro la quarta in classifica. Maceratese che, vincendo per due a zero a Castelfidardo, torna a più sei.

Padroni di casa che partono a spron battuto. Subito corner per l'Alma al secondo minuto di gioco: dalla bandierina il numero dieci Borrelli serve troppo lungo, Lo Russo aggancia e tira di destro ma la sfera non centra neanche lo specchio della porta. A 5' Sivilla è atterrato in area ma l'arbitro, il signor Gualtieri di Asti, fa un vistoso segno di proseguire. Il Campobasso risponde al 12' con Pignataro che prova la conclusione di collo destro ma il portiere Ginestra controlla attento la parabola che sfuma oltre la linea di fondo. Al 13' Sassaroli, su angolo di Borrelli, è vicino all rete con un colpo di testa insidioso a pochi metri da Conti: l'estremo ospite para istintivamente con le mani aperte all'altezza del viso. Al 18' l'otto locale, Favo, cattura palla e si accentra nella trequarti avversaria sfoderando un poderoso destro che finisce sopra la traversa. Nei seguenti due minuti Fano che regala tanti brividi, guadagnando ben due calci d'angolo. Borrelli e Sivilla scatenati nei primi venti minuti di gioco. Al 30' Borrelli, lanciato in area, subisce un fallo tattico da Bernardi: l'undici ospite è il primo ammonito della gara. Sulla seguente punizione dello stesso Borrelli la palla sfiora l'incrocio destro dei pali. Al 33' traversone di Sassaroli per Gucci che, sottoporta, manda clamorosamente alto. Al 35' il Campobasso risponde timidamente con Dragone che tira alto dal limite dell'area. Al 37' terza incursione degli ospiti: Clemente si fa ammonire per fallo sul dieci del Campobasso, Todino: punizione dello stesso giocatore che finisce direttamente sul fondo. Al 41' ci prova anche il numero quattro Lunardini con un sinistro che si abbassa troppo tardi. Due minuti più tardi il settimo angolo per l'Alma. È incredibile il possesso di palla del Fano che, però, non riesce mai a sfondare la rete protetta da Conti. Al 45' Fusaro commette fallo da ultimo uomo su Favo ma per l'arbitro è solo cartellino giallo. Direttore di gara che fischia la fine del primo tempo mentre è in corso un'importante azione di gioco promossa da Lunardini in area. Fano che va negli spogliatoi abbastanza irrequieto.

Secondo tempoche inizia con l'ennesima azione di Sivilla che, superato un avversario in area, cerca la conclusione di destro a rientrare: Conti vede la sfera partire e blocca sicuro. Fano che comunque non riesce a dare continuità alla propria azione: il Campobasso ne approfitta all'8' con Todino che svirgola un rasoterra. L'arbitro ammonisce Borrelli per aver colpito la palla con il gomito. Al 14' è la volta di Clemente per l'Alma che s'invola in area avversaria dalla destra ma tira alto. Al quarto d'ora il primo angolo della gara oer gli ospiti. Padroni di casa che, nonostante la supremazia in campo, continuano a giocare con tanto nervosismo. Al 18' Di Gioacchino salva clamorosamente sulla linea un tiro secco e deciso di Gucci. Al 29' prima, vera occasione insidiosa per il Campobasso su contropiede: il nove Miani entra inseguito in area e tira ma Ginesra, in tuffo, riesce a parare con la punta delle dita. Cinque minuti più tardi il portiere ospite, classe '96, si scontra con Sivilla e subisce un colpo all'occhio destro ma è costretto a restare in campo causa del sistema dei fuoriquota. Al 47' Conti para miracolosamente un'altra conclusione di Sivilla. Per l'Alma, oggi, non è proprio aria. Qui i commenti alla gara.

Alma juventus Fano (4-3-1-2): Ginestra, Clemente, Lo Russo, Lunardini, Nodari, Torta, Sivilla, Favo (30' st Marconi), Gucci, Borrelli, Sassaroli (20' st Olivi). Allenatore: Alessandrini.

Campobasso (3-4-2-1): Conti, Dragone (39' st Cianci, 43' st Lazzarini), Fusaro, Marinucci, Di Gioacchino, Minadeo, Pignataro (20' st Pani), Vitone, Miani, Todino, Bernardi. Allenatore: Vullo.

arbitro: Gualtieri di Asti

ammoniti: Clemente, Lunardini, Borrelli, Fusaro, Bernardi

angoli: 9-3






Questo è un articolo pubblicato il 12-04-2015 alle 14:42 sul giornale del 13 aprile 2015 - 392 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, Francesco Gambini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ahWz





logoEV
logoEV