Intervento saltato al Santa Croce: interrogazione di Mirco Carloni

Mirco Carloni 1' di lettura Fano 02/12/2014 - Mirco Carloni ha depositato l'interrogazione per denunciare il grave caso verificatosi all'Ospedale S. Croce di Fano relativo all'intervento saltato di un paziente già in sala operatoria.

Il sottoscritto Consigliere regionale Mirco Carloni,
premesso:


• che un paziente affetto da una patologia di origine neurologica socialmente invalidante, che nei casi più gravi impedisce di articolare le parole e quindi di comunicare verbalmente ricoverato nel reparto di otorino-laringoiatria - del Presidio Santa Croce dell'Azienda Ospedaliera Marche Nord - considerato di grande competenza e professionalità - in sala operatoria con il paziente già sottoposto ad anestesia locale, è stato sospeso l'intervento, perchè la confezione del farmaco necessaria per la terapia chirurgica risultava vuota;
• che non c'era un farmaco di scorta;
• che si evidenza la non responsabilità dei medici del reparto, che hanno correttamente aperto il farmaco in ambiente sterile e che hanno applicato tutti i protocolli di sicurezza richiesti in sala operatoria.

INTERROGA
la Giunta regionale per conoscere:


• le responsabilità della casa farmaceutica e dell'eventuale falla nella catena di approviggionamento dei medicinali nel sistema sanitario marchigiano ed in particolare nell'Azienda Ospedaliera Marche Nord;
• quali azioni intraprendere affinchè l'episodio accaduto a otorinolaringoiatra non si ripeta.


da Mirco Carloni
Consigliere Regionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2014 alle 18:05 sul giornale del 03 dicembre 2014 - 414 letture

In questo articolo si parla di politica, mirco carloni, intervento chirurgico, santa croce fano, consigliere regionale, interrogazione consiglio regionale, ospedale santa croce di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/acn6





logoEV
logoEV