Distacco Marotta da Fano: la lettera di Confartigianato al Sindaco di Mondolfo

1' di lettura Fano 25/07/2014 - Il Presidente di Confartigianato Fano Andrea Giuliani ha inviato una lettera al Sindaco di Mondolfo Pietro Cavallo circa il trasferimento di sedi legali e residenze dall'ex frazione Marotta di Fano al Comune di Mondolfo.

"In seguito all'avvenuto passaggio della frazione di Marotta di Fano al Comune di Mondolfo, considerando la gravissima crisi economica ancora in atto e la conseguente situazione di difficoltà in cui versano le piccole imprese rappresentate, risulta evidente la necessità di effettuare d'ufficio, senza alcun costo a carico degli imprenditori, le seguenti variazioni:

- trasferimento delle sedi legali delle ditte individuali e delle società;

- cambio di residenza dei titolari delle ditte individuali;

- cambio di residenza dei soci delle società.

Del resto, proprio qualche giorno fa, il Sindaco di Mondolfo, mediante un comunicato stampa, molto apprezzato dall'opinione pubblica in genere ed anche dalla nostra Associazione, ha assicurato che tutti i vari cambi di residenza saranno effettuati d'ufficio senza disagi e costi di alcun tipo a carico dei cittadini.

Si chiede, pertanto, al Registro Imprese delll'Ente Camerale, che ha come ruolo istituzionale quello di promuovere e favorire lo sviluppo economico ed il rilancio delle attività imprenditoriali, di procedere d'ufficio a tutte le variazioni di legge senza costi ed inutili burocratismi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2014 alle 08:35 sul giornale del 26 luglio 2014 - 1095 letture

In questo articolo si parla di attualità, mondolfo, marotta, pietro cavallo, lettera, andrea giuliani, Confartigianato Fano, sindaco di mondolfo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7IO