Somministrazione ed intrattenimento musicale in spiaggia: le precisazioni di Oasi Confartigianato

2' di lettura Fano 12/07/2014 - Gli Operatori Balneari di Oasi Confartigianato Fano, essendo venuti a conoscenza che qualche Associazione sta interpretando in modo non corretto alcuni riferimenti normativi vigenti in materia di somministrazione ed intrattenimenti musicali, a scanso di equivoci, tiene a precisare quanto segue:

i Comuni di Fano e di Pesaro, hanno introdotto nei rispettivi Regolamenti Demaniali delle disposizioni similari che prevedono:

- l’apertura degli stabilimenti balneari fino alle ore 24.00 con deroga per un solo giorno alla settimana fino alle ore 02.00, e fino alle 03.00 nei giorni 14 e 15 Agosto;

- la possibilità, per i punti di ristoro accessori, di somministrazione di alimenti e bevande (comprese quelle alcoliche) durante gli orari di apertura degli stabilimenti stessi sanciti dai Regolamenti Demaniali, nonché la possibilità, negli stessi orari, di effettuazione di piccoli trattenimenti musicali.

Preme evidenziare che tali disposizioni sono state introdotte in forza dell’art.11 comma 6 della L.217/2011 (meglio conosciuta come “Legge Comunitaria”) così come modificato dall’art.34 quater del D.L.n.179/2012 ed attuato, nelle Marche, con D.G.R. n.489 del 28/04/2014.

E’, ampiamente, risaputo che i tre predetti disposti normativi hanno, di fatto, superato, nonché reso inefficaci ed inapplicabili quelle modifiche introdotte, illo tempore, dal Codice della Strada, in base alle quali, nelle spiagge, dopo le ore 20.00, non si potevano somministrare gli alcolici, né organizzare i piccoli intrattenimenti musicali.

Per Oasi Confartigianato deve essere chiaro a tutti, che in forza delle normative vigenti, dopo le ore 20.00, in spiaggia, si possono somministrare alcolici ed organizzare piccoli trattenimenti musicali! Così come, sempre secondo Oasi, fino all’orario di chiusura, previsto dai Regolamenti Demaniali vigenti, gli stabilimenti balneari possono rimanere aperti al pubblico per tutte le iniziative ricreative, sportive e dell’accoglienza che si vorranno organizzare all’ovvio fine di rendere la vacanza del turista, gentile ospite della nostra città, la più gradita possibile.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2014 alle 09:36 sul giornale del 14 luglio 2014 - 548 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, fano, pesaro, stabilimenti balneari, oasi, musica in spiaggia, trattenimento musicale, regolamenti demaniali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/687





logoEV