La 'Festa della musica europea' a Fano il 21 giugno

Festa della Musica Europea a Fano 7' di lettura Fano 12/06/2014 - La musica moderna è da sempre la mia più grande passione, coltivata sin da quando ero adolescente.

Dopo averla percorsa suonando diversi stili musicali, alcuni anni fa ho deciso di raccontare la storia della musica moderna della mia città pubblicando i due volumi “Fano Music Story” (2010) e “Fano Music Story 2” (2013) che raccolgono complessivamente 2600 fotografie e le testimonianze di oltre 1000 artisti fanesi che, dagli anni ’30 ai giorni nostri, hanno interpretato l’evoluzione della musica moderna attraverso i vari generi (musica popolare, swing, jazz, folk, rock and roll, beat, rhythm & blues, soul, disco music, musica leggera, pop, rock, progressive, punk, new wave, heavy metal, indie rock ecc.).

Il progetto si è evoluto alcuni mesi fa con la nascita dell’Associazione Culturale “Fano Music Story” che si prefigge l’obiettivo di promuovere, a Fano e Provincia, la musica moderna di ogni genere e diramazione stilistica, con progetti mirati per musicisti di ogni età e livello artistico. www.fanomusicstory.it.

L’Associazione in poco meno di tre mesi di attività (la conferenza stampa di presentazione è avvenuta il 20 marzo) ha aggregato al suo interno oltre cento soci tra musicisti, cantanti, disc jockey, proprietari di locali che attuano musica dal vivo, service audio e luci, scuole di musica, studi di registrazione, negozi di strumenti musicali e semplici amanti della musica, evidenziando il grande interesse per il progetto condiviso e rendendo così inaspettatamente possibile uno degli obiettivi previsti dallo Statuto: inserire Fano nel prestigioso circuito internazionale della Festa della Musica Europea che il 21 giugno di ogni anno riempie oltre 200 città d’Europa (60 solo in Italia) di musica e di musicisti.

Grazie al Comune di Fano che si è iscritto all’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica (AIPFM), l’Associazione Culturale “Fano Music Story” entra così nell’importante circuito internazionale, senza alcun contributo economico pubblico ma con tanta passione, mettendo a disposizione i musicisti associati. Questi il 21 giugno si esibiranno gratuitamente in diversi luoghi della città e nei più importanti locali di musica dal vivo, grazie anche alla partecipazione di altri enti e associazioni.

Questo importantissimo traguardo è per noi solamente un inizio, una straordinaria opportunità per mettere ancora una volta in scena la grande energia musicale che a Fano vive e prospera da oltre cinquant’anni.

Un grande ringraziamento a tutti coloro che si sono messi a disposizione dell’impegnativo progetto.

Programma della Festa della Musica Europea

-La Musica Eco-Sostenibile alla pista di pattinaggio di Sassonia Eco Band (*), ore 18.30 (a cura dell’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Fano). Un gruppo formato da alunni della III E del Liceo Scientifico “Torelli” di Fano propone canzoni pop italiane i cui testi sviluppano temi sociali ed ambientali

-Il Jazz al giardino pubblico Bruno Radicioni, via San Paterniano Aleph 4tet (*), ore 19.30 (con la collaborazione di Fano Jazz Network). I più noti standard jazz interpretati da un gruppo formato da giovani talentuosi del territorio

-La Musica Pop-Rock a La Isla Bonita, via degli Schiavoni 4, Sassonia. Duo Acustico Ross & Gino, ore 19.30 - Altamarea Band, ore 21. Viaggio nella canzone pop-rock italiana ed internazionale, dagli U2 a Zucchero, da Elvis Presley ai Nomadi

-La Musica Elettronica in piazza XX Settembre Surface al Bardàn, dalle 19.30 alle 20.15. Performance in cui i suoni sintetizzati elettronicamente da Surface rievocano le magiche atmosfere degli anni ’80

-Micro Wave in piazza XX Settembre. APDC Duo (*), dalle 20.15 alle 21 (a cura di Bardàn). Alessandro Polidori e Diego Cardinali propongono loro brani che racchiudono il concetto "non serve un'orchestra per far tremare i muri, bastano due ragazzi, una batteria e un pianoforte"

-La Musica D’Autore in piazza XX Settembre. Luca Vagnini e Danilo Lovino al Buburger, dalle 21 alle 22. Le più belle canzoni dei più noti cantautori italiani interpretate da una realtà della canzone d’autore fanese

-La Musica Classica alla Corte Malatestiana, piazza XX Settembre. La bella addormentata di Pëtr Il'ič Čajkovskij, ore 21.15 (a cura di Vaganova Danza e Balletto). Un balletto classico di repertorio messo in scena da giovanissimi artisti fanesi

-La Musica per Banda alla Tensostruttura di Sassonia. Corpo bandistico “Città di Fano” (*), ore 21.15. La prestigiosa formazione cittadina, diretta dal maestro Giorgio Caselli, interpreta brani di Nino Rota, Naoiro Iwai, Jan Van der Roost, Burt Bacharach e Robert W. Smith

-L'Alternative Rock alla Rocca Malatestiana . Acanto - Red Carpet - Blue Words, ore 21.30. Giovani musicisti fanesi propongono la loro energia e il loro amore per la musica rock

-La Musica Popolare Greca in centro storico a Mondolfo. Evi Evan Rebetiko (*), ore 21.45 (a cura di Comune di Mondolfo e Ville e Castella - Spiritualia). Concerto di musica rebetiko, genere popolare notissimo in Grecia, considerato come quello che è il tango per gli argentini, il blues per gli americani e il fado per i portoghesi

-La Musica Etnica al Patty’s Bar, via De Amicis 20, Chiosco delle Benedettine. Duo Acustico Cywka - Frida Neri, ore 23.45. L’incontro tra due affascinanti interpreti femminili all’insegna delle più belle canzoni provenienti dalle parti più remote del mondo, dal fado alla musica ebraica, dalla bossanova al blues

-Acoustic Vs. Electric all’Urban Island Cafè, piazza Amiani 6. Grilli ClaMorosi – Paolo Romagnoli, ore 23.45. La dimensione acustica e cantautorale del duo Grilli ClaMorosi a confronto con i classici del rock suonati dal chitarrista elettrico Paolo Romagnoli che interpreta brani di Pink Floyd, Gary Moore e Carlos Santana (con l’ausilio di basi registrate). Due modi diversi di concepire la musica, lo scontro è aperto

-Il Post-Rock in piazza XX Settembre Box al Vicolo, ore 23.45. Questa formazione a tre propone una performance in cui i suoni elettronici della chitarra midi si amalgamano sapientemente al basso fretless e alla batteria creando una originale atmosfera psichedelica con venature funky e new wave

-Il Funky-Latin-Jazz in via del Teatro. Situazione Senza all’Osteria della Fortuna, ore 23.45. Corposa formazione a sei che propone brani originali dove la potente ritmica funky si lega indissolubilmente all’eleganza e al virtuosismo del latin-jazz

-La Musica Originale al Caffè Centrale, corso Matteotti 104. Officina della Musica - Ale Mei - Denis Casarsa, ore 00.00. Tre diverse situazioni musicali in cui sono protagoniste le canzoni inedite dei rispettivi artisti.

I musicisti coinvolti nelle esibizioni fanno parte dell’Associazione Culturale “Fano Music Story” tranne dove segnalato (*). Nel corso della manifestazione si svolgerà il concorso “Una foto per ogni musica”, con la collaborazione dell’Associazione Culturale “Centrale Fotografia”: le venti migliori foto che metteranno in evidenza l’anima di ogni diverso stile musicale saranno pubblicate sul sito della “Festa della Musica Europea”, nello spazio dedicato alla città di Fano.

Alle ore 01.00 tutti i musicisti che hanno partecipato agli eventi si ritroveranno in piazza XX Settembre per ritirare l’attestato di partecipazione alla Festa della Musica Europea e per brindare tutti assieme, dandosi appuntamento all’edizione 2015.

Evento collaterale: CINEROCK, alla Rocca Malatestiana di Fano, ogni martedì di giugno alle ore 21.30, con la proiezione di quattro film che hanno fatto la storia della musica Rock: Yellow Submarine (The Beatles), The Song Remains the Same (Led Zeppelin), Quadrophenia (Colonna sonora The Who), P.U.L.S.E. (Pink Floyd).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-06-2014 alle 15:14 sul giornale del 13 giugno 2014 - 905 letture

In questo articolo si parla di fano, mondolfo, spettacoli, paolo casisa, festa della musica europea, 21 giugno, festa della musica europea a fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/5F9





logoEV
logoEV
logoEV