SEI IN > VIVERE FANO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Mostra del collettivo di artiste 'Wet Grrrlz' all'Infoshop

2' di lettura
611

Wet Grrrlz

Vi invitiamo a visitare la mostra del collettivo di artiste Wet Grrrlz il 13, 14, 15 giugno presso l’Infoshop di via G. da Serravalle 16 a Fano (PU). La mostra inaugura venerdì 13 (apertura dalle 18, presentazione ore 19) ed è aperta anche nei pomeriggi di sabato 14 e domenica 15 sino alle ore 20.30.

Abbiamo chiesto alle sette artiste che esporranno all’Infoshop di definire il loro collettivo. 
“Le Wet Grrrlz sono un collettivo autonomo di “compagne di merenda e festicciole lisergiche”; dopo anni, di più o meno casuali collaborazioni, hanno deciso di unirsi è formare le Ragazze Piovose. Piovose perché portatrici di intemperie, fulmini e tempesta, metafora utilizzata per l'illustrazione della locandina della prima inedita del gruppo nel gennaio del 2014, esperienza che divenne poi motivo della nostra unione e nostro simbolo.

L'obbiettivo delle W.Gz è quello di unire le piccole realtà locali, di forma e contenuto diverse perché liminali a quelle più massificate dei contesti urbani, muovendosi verso una ricerca di senso piuttosto che di apparenza. La ruralità come “modus operandi” nel vivere quotidiano, nell'intessere relazioni e dare a queste ritmo e forma, fino a rispecchiarsi a livello di sensibilità nella dimensione creativa, che accomuna tutte le girlz. La scelta di vivere in provincia e, da e per questa, sentire la necessità di unirsi per concretizzare giocando le proprie emozioni ed idee, con la voglia di esprimersi controcorrente se necessario e collaborare per portare avanti un pensiero più accecante di un lampo e più rumoroso di un tuono (spettinato!)” .
"Grrrl", una parola coniata dalla cantante e attivista del gruppo punk ‘Bikini Kill’, Kathleen Hanna, ed è la spontanea rivisitazione della parola "girl". La parola sembra derivata da una frase di incoraggiamento comune tra le giovani donne nere americane in uso alla fine degli anni ‘80: "Vai, guuuurlll!". Come tutti sappiamo la parola "girl" invece assumeva spesso connotazioni peggiorative, infantilizzanti, che suggerivano debolezza o inconsistenza. Per questo le “Riot Grrrls” sono diventate un vero e proprio movimento della cosiddetta “Terza ondata del femminismo”, con caratteristiche proprie, dedicato a combattere il sessismo nella scena musicale, artistica, sociale.

Elisa Mossa, Erica Pax, Laura Baldini, Laura Nomisake, Veronica Chessa, Valeria Bertolini, Elena Rapa saranno presenti all’inaugurazione. 
Sarà attivo un servizio libreria su arte, immagine femminile, femminismi. 
La locandina dell’evento è stata realizzata da Elena Rapa. L’evento è curato da Femminismi e fa parte del nostro lavoro di valorizzazione dell’arte e del pensiero politico delle giovani donne, come l’adesione alla campagna di sostegno al gruppo russo Pussy Riot e la lettura pubblica della giovane poeta Andrea Gibson svolte questa primavera.



... Wet Grrrlz
... Wet Grrrlz
... Wet Grrrlz
... Wet Grrrlz
... Wet Grrrlz


Wet Grrrlz

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2014 alle 11:55 sul giornale del 12 giugno 2014 - 611 letture