x

'Cinefanum': al Politeama 'TIR' e incontro col regista Alberto Fasulo

Tir 1' di lettura Fano 25/03/2014 - Un uomo e il suo camion, come una sorta di casa su ruote! È la storia narrata nel prossimo appuntamento di giovedì 27 marzo con il “Cinefanum” del cinema Politeama: "TIR" di Alberto Fasulo, opera che ha già ottenuto un ambito riconoscimento, vincendo il Marc’Aurelio d’Oro all’ultimo Festival di Roma.

Branko (l’attore balcanico Branko Završan) ne è il protagonista, assieme naturalmente al suo imponente autocarro che dà il titolo al film: il suo Tir è il luogo ovedorme, fa la doccia e si prepara la cena, tra uno scarico e l’ordine successivo. Nella sua vera casa, invece, torna solo dopo settimane e settimane in viaggio per l'Europa. La sua solitaria intimità su strada è stata raccontata dal regista, dopo precedenti esperienze nel settore documentario, al termine di molti anni di ricerche, a contatto con sconosciuti, a bordo di autocarri e autoarticolati. Eppure quello realizzato stavolta non è un documentario, ma una “vera” fiction.

E il friulano Alberto Fasulo sarà presente in sala durante lo spettacolo serale, alle ore 21.15 (mentre una prima proiezione è prevista per le ore 18) per rispondere a tutte le domande e le curiosità del pubblico in merito alle difficoltà e alle motivazioni che l’hanno condotto a ideare, costruire e percorrere questa difficile storia che si dipana lungo migliaia di chilometri di asfalto.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2014 alle 11:43 sul giornale del 26 marzo 2014 - 444 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, tir, cinema fano, cinema politeama, cinema Fano Politeama e Malatesta, Cinema Malatesta, cinefanum, Alberto Fasulo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/1rd





logoEV
logoEV
logoEV