SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA

articolo
Scossa di terremoto tra Marche e Umbria

1' di lettura
1001

La terra continua a tremare al confine tra Marche e Umbria dopo lo sciame sismico, fortunatamente senza conseguenze, che colpisce il territorio da mesi.

Sono due le scosse registrate dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nella serata di martedì 18 Marzo, una alle ore 21.21 e la seconda a pochi minuti di distanza, alle 21.29. E' la prima quella più forte, di 3.6 gradi della Scala Richter e 7.2 km di profondità.

Il sisma è stato localizzato nel Bacino di Gubbio, facendosi sentire anche a Pietralunga, Scheggia e altri comuni del perugino, fino a Cantiano.

Non si registrano danni a cose o persone.