x

Acrobazie aree sul cielo di Fano: 'L'aeroporto è abilitato ad ospitarle?'

2' di lettura Fano 18/03/2014 - Dobbiamo augurarci che sia sempre in pieno possesso di tutte le sue facoltà psicofisiche il pilota che continua ad esibirsi nei cieli di Fano. E che sia in perfetta efficienza anche il suo aereo.

A questo punto infatti ci restano solo gli auguri, visto che da anni, nonostante le segnalazioni, nessuno interviene per porre fine a queste esibizioni rumorose ma soprattutto pericolose.

E’ lecito però fare due domande:
1- sono autorizzate queste evoluzioni aeree?
2 - è abilitato l'aeroporto di Fano ad ospitarle?

Temiamo che le risposte siano entrambe negative ma attendiamo eventuali rassicurazioni da parte degli organismi competenti. Si conferma comunque ancora una volta che nell’area del campo di aviazione di Fano non esistono controlli efficaci né in cielo né in terra e ognuno può fare quel che vuole, con esiti paradossali; infatti, poiché esisterebbe un protocollo d'intesa con il Comune in base al quale non è possibile modificare lo stato dei luoghi, il Demanio in un’area marginale di sua proprietà non ha concesso l’autorizzazione per mettere a dimora piante e panchine; nessuno però ha detto niente per interventi ben più consistenti come la recinzione di una grossa area e l’occupazione, forse senza titolo, di alcuni immobili.

Per far capire qual è la situazione in particolare nell’area del "parco che non c'è", domenica 23 marzo sarà organizzata una visita guidata a cura delle associazioni ambientalistiche di Fano; visto che siamo in campagna elettorale, sono invitati a partecipare tutti i candidati alla carica di sindaco; sarebbe interessante sapere se vogliono mantenere una promessa fatta da almeno quattro loro predecessori: realizzare finalmente un parco urbano degno di questo nome e rendere la città più vivibile e più sicura per tutti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2014 alle 09:16 sul giornale del 19 marzo 2014 - 1205 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, aeroporto fano, Enrico Tosi, acrobazie aeree

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Z44





logoEV
logoEV