x

'Noi Giovani - Seri per Fano': al centro del programma Europa, cultura e ambiente

Noi Giovani - Seri per Fano 2' di lettura Fano 13/03/2014 - Presentato il programma della lista civica "Noi Giovani - Seri per Fano", nata dal gruppo di ragazzi a sostegno del candidato sindaco della coalizione "Fare Città" Massimo Seri. Una lista civica con una propria autonomia politica, che vuole dare risposta ai problemi della città, con un'attenzione particolare ai giovani.

Nel corso degli ultimi mesi, la lista civica è cresciuta sia numericamente che politicamente, ma anche in termini di contenuti. Tre gli argomenti chiave del programma presentato da "Noi Giovani - Seri per Fano": Europa, cultura e ambiente. Elementi al centro di un progetto politico a lungo termine che, in primis, evidenzia la necessità di saper cogliere e valutare le opportunità offerte dai Fondi Sociali Europei, non solo da un punto di vista economico-finanziario ma anche nell'ottica di un cambiamento culturale e sociale. Un modo per ridare forza e credibilità agli enti locali e creare un maggior senso di appartenenza alla comunità. "Tutti ultimamente parlano di Europa, fondi europei o agende di fine mandato, ma in pochi sanno davvero che cosa siano" spiega Mattia De Benedittis che ribadisce l'impegno della lista civica per creare un "Ufficio Europa" a Fano.

Nell'ottica di sviluppo di un clima culturale diverso, Francesca Omiccioli si sofferma sull'importanza della Macroregione Adriatico-Ionica quale modello di cooperazione e integrazione europea con i Paesi balcanici. Tra le idee di politica culturale, i giovani di Seri puntano a valorizzare il concetto di festival, prendendo ad esempio quello Adriatico Mediterraneo di Ancona, senza tralasciare alcune eccellenze fanesi come il festival della saggistica Passaggi. "Vogliamo aprire il teatro anche ai giovani, per questo abbiamo già preso contatti con associazioni e compagnie teatrali". Non solo, tra i progetti di "Noi Giovani" ci sono anche attività formazione e informazione per gli stranieri. Tutto ciò rientra nel progetto più ampio denominato “Settesette - 77", ovvero una settimana al mese, per sette mesi, dedicata ad un tema ogni volta diverso: sport, sostenibilità, arte, gioco, storia, musica e gastronomia.

"Un serbatoio di idee, energie e risorse su cui investire - così Massimo Seri definisce i giovani della lista civica - se vogliamo dare fiducia ai ragazzi dobbiamo crederci". Seri, inoltre, sottolinea l'importanza del recupero dell'ex convitto Vittoria Colonna che potrebbe ospitare una scuola di alta formazione sul modello della francese ENA. Infine Domenico Alfano precisa l'importanza di saper fare giuste politiche ambientali verso un futuro sostenibile, stimolando la partecipazione dei cittadini alla programmazione per discutere e risolvere insieme problematiche diffuse.

Come ricordano alcuni dei componenti, tra cui anche Fabiola Tonelli ed Eugenio Ambrosini, la lista civica è tuttora aperta e chiunque voglia apportare un contributo attivo e mettersi in gioco può ancora entrarne a far parte.






Questo è un articolo pubblicato il 13-03-2014 alle 18:38 sul giornale del 14 marzo 2014 - 1610 letture

In questo articolo si parla di ambiente, cultura, fse, fano, politica, europa, programma, news, fondi sociali europei, notizie fano, ultim'ora, Sabrina Giovanelli, Noi Giovani, massimo seri per fano, noi giovani - seri per fano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ZSi





logoEV
logoEV