x

Mondolfo, edilizia scolastica: pronto il progetto per la scuola 'E. Fermi'

2' di lettura Fano 13/03/2014 - Il Presidente del consiglio Renzi, a chiesto a tutti i comuni d’Italia di fargli avere, entro il 15 marzo, un progetto per la sistemazione di un edificio scolastico.

L’Ass. ai LL.PP Alvise Carloni, facendo seguito all’articolo pubblicato sul quotidiano nazionale “Il Sole 24 ore” in data 03 febbraio 2014 avente per oggetto “Edilizia scolastica, la lettera di Renzi ai sindaci” ed alla comunicazione giuntaci dal Presidente ANCI, questo Comune ha appreso con soddisfazione l’opportunità offerta dal Governo nell’ individuare un edificio scolastico rientrante nelle priorità degli interventi.

Come comune di Mondolfo abbiamo apprezzare l’impegno del governo, con urgenza d’intervenire per la messa a norma di almeno una struttura scolastica, perciò abbiamo risposto inviando tutta la documentazione necessaria per poter rientrare nell’eventuale finanziamento. Il Vice Sindaco Carloni prosegue sostenendo, che la scelta per i lavori di messa a norma e risparmio energetico è stata quella delI’Istituto Comprensivo Statale Enrico Fermi” di Mondolfo, con una richiesta di finanziamento di € 400.000,00.

L’intervento prevede:

Adeguamento e messa a norma dell’impianto elettrico;

• Adeguamento e messa a norma dell’impianto termico ed idrico;

• Adeguamento delle strutture per soggetti disabili;

• Intervento per il contenimento energetico mediante l’installazione di impianto fotovoltaico da 20 Kwp
.

Questa decisione, responsabile e necessaria per rispondere alle sicurezza della struttura è stata dettata anche dall’urgenza e alla necessità di fornire la documentazione necessaria in tempi ristretti, oltre alla priorità per la messa a norma dal punto di vista dell’utilizzo per i diversamente abili e non ultimo per il contenimento del risparmio energetici per una struttura così importante del nostro comune. Va ricordato che, quest’amministrazione comunale ed anche le precedenti, hanno avuto sempre grande attenzione per le strutture scolastiche, attraverso vari interventi di sistemazione ordinaria, oltre al miglioramento della sicurezza degli edifici stessi.

Sostituzioni dei pavimenti e della struttura pericolanti alla scuola materna di Marotta, sistemazione varie degli impianti, rifacimento pavimentazione esterna e modifica vetrate alla scuola Campus, sistemazione tetto, infissi e pavimentazione al centro sociale Mondolfo, impianto di riscaldamento palestra scuola di Piano Marina, spostamento e rifacimento locali per la Ludoteca a Mondolfo, inferriate, tinteggiature locali, sostituzione sanitari, recinzioni e cura del verde in varie strutture di Mondolfo e Marotta, sono tutti interventi che abbiamo sostenuto con il bilancio comunale. Perciò confidiamo nel favorevole inserimento del nostro progetto per il finanziamento da parte del governo, conclude l’Ass Carloni, anche se questo non avvenisse il nostro impegno verso l’edilizia scolastica non verrà meno, non nascondendo le difficoltà causate dal blocco del patto di stabilità che ci auguriamo venga eliminato dal governo, permettendoci di investire non solo sulle scuole e favorendo la ripresa dell’economia e dell’occupazione.


da Alvise Carloni
Assessore Lavori Pubblici Comune di Mondolfo
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-03-2014 alle 09:32 sul giornale del 14 marzo 2014 - 512 letture

In questo articolo si parla di attualità, mondolfo, alvise carloni, edilizia scolastica, governo renzi, istituto comprensivo e. fermi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ZPN





logoEV
logoEV